/ Altre notizie

Che tempo fa

Cerca nel web

Altre notizie | 10 aprile 2019, 18:00

Terminata la sperimentazione, Rue Bosio resterà pedonale

La strada, nel Vieux Nice, a fianco dell’Opera era utilizzata come scorciatoia per raggiungere in auto la Promenade da Place Massena. Dopo 6 mesi di sperimentazione, ora il via definitivo

Rue Bosio a Nizza

Rue Bosio a Nizza

E’ stato sufficiente chiudere al traffico una minima parte di Rue Bosio e il traffico è diminuito notevolmente nel Vieux Nice.

Al termine della sperimentazione, durata sei mesi, il calcolo che è stato fatto in municipio è di una diminuzione di 600 veicoli al giorno che circolano nel Vieux Nice.

La misura, provvisoria, era entrata in vigore lo scorso 1° ottobre ed era stata adottata con funzione di protezione e dell’abbellimento del quartiere storico della città che presenta un'alta densità commerciale ed è frequentato da pedoni, disturbati peraltro da un flusso veicolare notevole.

Con la chiusura al traffico di Rue Bosio e l’inversione del senso di circolazione in Rue Alexandre Mari, alcune strade del Vieux Nice hanno cessato dallo svolgere la poco simpatica funzione di “scorciatoia” tra Place Massena e la Promenade des Anglais e il Quai des Etats Unis.

I pedoni da ottobre hanno così beneficiato, lungo Rue Saint François de Paule e Rue Bosio, di spazi più sicuri e silenziosi con accessi più semplici al Quai des Etats.

L’esperimento, durato sei mesi e costantemente monitorato in tempo reale dai servizi di Polizia Municipale, ha dato esito positivo e sodisfacente. Così cessa di essere sperimentale per diventare strutturale: verranno sostituite le barriere provvisorie con dei dissuasori meccanici di ultima generazione in grado di consentire il riconoscimento dei veicoli autorizzati al passaggio.

In autunno inizieranno anche lavori di abbellimento di Rue Bosio che entrerà a far parte, a pieno titolo, delle vie pedonali del Vieux Nice.    

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium