/ Sport

Sport | 11 aprile 2019, 18:00

Ligue 1: il torneo ad uno snodo. Domenica il Paris Saint Germain potrebbe vincere il campionato, ma restano altri tre interrogativi.

Champions, Europa League e salvezza rendono interessante il torneo che sta per laureare il PSG, unica questione mai stata in discussione

Il Paris Saint Germain domenica potrebbe conquistare il titolo 2018/2019 (foto tratta dal sito del PSG)

Il Paris Saint Germain domenica potrebbe conquistare il titolo 2018/2019 (foto tratta dal sito del PSG)

Escluso dalle coppe europee, il calcio francese è tutto concentrato cul campionato di Ligue 1 che è ad uno snodo molto importante.
Almeno uno degli interrogativi potrebbe trovare la matematica soluzione già nel prossimo turno.

Al Paris Saint Germain manca un punto per vincere matematicamente il campionato, nulla di più facile che la pratica possa essere risolta proprio domenica 14 aprile.
Alle 21, infatti, nell’incontro clou ella domenica sera, il Losc Lille e il Paris Saint Germain, come a dire le prime due della classifica, se la vedranno in un incontro che si preannuncia di estremo interesse: a Lille parigini potrebbero cucire sulle proprie casacche le insegne di Campioni di Francia 2018 2019 proprio in casa della squadra rivelazione di questo torneo.

Al momento attuale, chiusa, in ogni caso, la pratica scudetto, rimangono in piedi alcune sfide:

  • Tra Lille e Lione per il secondo posto in classifica che non obbliga ai preliminari di Champions;
  • Tra il Saint Etienne, Marsiglia, Reims, Nizza e Montpellier per il quarto posto con un’opzione molto probabile anche per il quinto posto (occorre che il Paris Saint Germain vinca la Coppa di Francia) che schiudono le porte all’Europa League. Con una sottolineatura il quinto classificato dovrà affrontare tre turni preliminari per accedere ai gironi di Europa League.
  • Tra Digione, Caen e Guingamp per agguantare il terz’ultimo posto in classifica che consente di accedere al “paracadute” dello spareggio per rimanere il Ligue 1 con una compagine di Ligue 2.

La trentaduesima giornata “esordirà” venerdì 12 aprile con l’anticipo tra il Nantes e il Lione, una partita interessante, soprattutto per il Lione nella sua rincorsa al secondo posto dopo il brutto tonfo interno dello scorso venerdì col Digione.

Sabato 13 aprile il Monaco riceverà il Reims, mentre è di spicco, se non altro perché è un derby, Marsiglia – Nimes. Completano il tabellino tre gare importanti per la lotta per non retrocedere direttamente: Digione – Amiens, Caen – Angers e Strasburgo – Guingamp.

Domenica 14, infine, in attesa della super sfida serale, il Nizza giocherà a Rennes contro il “pupillo” Ben Arfa, il Montpellier riceverà il Tolosa e il Saint Etienne se la vedrà col Bordeaux, in una gara che i padroni di casa “devono” vincere per continuare a sperare nella conquista di un posto in Europa League.

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della trentaduesima giornata clicca qui

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium