/ Sport

Sport | 15 aprile 2019, 08:00

Ligue 1: il Lille dà una lezione al Paris Saint Germain

Il Nizza pareggia a Rennes, il Monaco col Reims: La sconfitta del Lione rilancia Saint Etienne e Marsiglia

Losc Lille - Paris Saint Germain, una fase di gioco (foto tratta dal sito del Losc Lille)

Losc Lille - Paris Saint Germain, una fase di gioco (foto tratta dal sito del Losc Lille)

Il Lille fa sua la sfida tra le prime e batte, con un netto 5 a 1, il Paris Saint Germain, rinviando anche la festa per il titolo dei parigini. E’ questo senza dubbio il risultato più eclatante di una giornata che ha serbato non poche sorprese in un torneo all’insegna del continuo rimescolamento delle carte.

Per i parigini lo stop rinvia, forse solo di alcuni giorni, la festa per il titolo: già mercoledì, nel recupero col Nantes, possono chiudere la pratica scudetto.

Il Lille, invece, prende il largo ed ora ha ben otto punti di vantaggio sul Lione: la strada per l’accesso diretto ai gironi di Champions sembra ormai spianata.

La sorpresa giunge ancora una volta da Lione: la squadra, dopo l’eliminazione dalle Coppe Europee, sembra aver perso di vista la strada giusta e, questa volta, è andata ad impattare contro il Nantes, rimediando una sconfitta che potrebbe risultare pesante ai fini della classifica finale.
In effetti una pratica che sembrava chiusa, quella delle tre compagini ammesse alla Champions, potrebbe ora tornare in discussione: Saint Etienne e Marsiglia, infatti, sembrano in grado di dare l’assalto al fortino del Lione che, fino a qualche settimana fa, sembrava fuori da ogni pericolo.

In questo senso il Marsiglia ha avuto ragione del Nimes, anche senza il consueto goal di Balotelli e il Saint Etienne ha nettamente battuto il Bordeaux ed ora è a soli 3 punti dal Lione.

Il pareggio interno del Monaco ad opera del Reims complica un pochino la situazione della squadra del Principato che è occupa uno scialbo quart’ultimo posto, sia pure con 7 punti di margine sul Digione: con 6 gare ancora da disputare il “gruzzolo” di punti potrebbe risultare sufficiente.

Brutte notizie da Digione (pari con l’Amiens): gara sospesa per alcuni minuti per insulti razzisti nei confronti di un atleta ospite.
Il pugno duro della polizia che ha identificato e fermato la persona e l’ha denunciato all’autorità giudiziaria e del Digione che ha comunicato che si costituirà contro l’energumeno rappresentano in ogni caso un esempio che dovrebbe essere seguito anche in altre Nazioni…

In coda delle tre squadre che stanno giocando un torneo a sé per il terz’ultimo posto, due hanno pareggiato, il Digione (con l’Amiens) e del Guingamp (a Strasburgo), mentre il Caen ha perso in casa con l’Angers.

Il Nizza ha colto un ottimo, quanto miracoloso, pareggio a Rennes e rimane ancorato al Reims e al Montpellier (che ha battuto il Tolosa) al sesto posto: un risultato notevole per una squadra che, con sole 23 reti all’attivo, ha il peggior attacco del torneo in coabitazione col Guingamp, ma presenta una difesa che, con 29 reti al passivo, ha fatto peggio solo del Paris Saint Germain e del Lille.

In settimana verrà recuperato l’incontro Nantes – Paris Saint Germain, poi, a partire da venerdì, sarà l’ora della trentatreesima giornata con una serie di incontri interessanti.

S’inizierà con Digione – Rennes e con Lione – Angers, una gara che i padroni di casa dovranno vincere a tutti i costi per arginare la rincorsa del Marsiglia e del Saint Etienne al terzo posto.

Sabato 20 aprile il Nizza giocherà all’Allianz Riviera contro il Caen: una vittoria è d’obbligo per continuare a sperare nell’Europa League.
Faranno da contorno Guingamp – Marsiglia, Nimes – Bordeaux e Strasburgo – Montpellier.

La sera di Pasqua l’incontro clou sarà Paris Saint Germain – Monaco, nel pomeriggio si disputeranno tre incontri: Nantes – Amiens, Tolosa – Lille e Reims - Saint Etienne

Per i risultati della trentaduesima giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della trentatreesima giornata clicca qui


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium