/ Sport

Sport | 16 aprile 2019, 19:00

Correre o camminare non importa…conta partecipare!

Dal 24 al 28 aprile torna a Nizza, sul Quai des Etats Unis, la seconda edizione di No Finish Line

No Finish Line, edizione 2018

No Finish Line, edizione 2018

Dal 24 al 28 aprile, in pieno “ponte” si svolgerà a Nizza la seconda edizione del No Finish Line® Nice.

Lo scorso anno, 3200 persone parteciparono all’evento sportivo e benefico aperto a tutti: vennero percorsi 52.558 km in 98 ore, il miglior punteggio mai ottenuto da quando la gara è stata creata nel 1999 a Monaco.
La seconda edizione inizierà martedì 24 aprile alle 14,00 e andrà avanti fino a domenica 28 aprile alle 16,00 e si svolgerà sul Quai des Etats Unis.

L’obiettivo che si sono dati gli organizzatori è di raggiungere i 4 mila partecipanti e di veder loro percorrere, in cinque giorni e quattro notti, 60 mila chilometri che verrebbero trasformati in 60 mila euro per sostenere progetti a favore dei bambini svantaggiati o malati della Costa Azzurra.

La "No Finish Line" è stata “inventata” a Monaco nel 1999 da Philippe Verdier, per promuovere la Giornata mondiale dei diritti del fanciullo. Da allora, questa corsa di beneficenza è stata disputata in diverse città europee (Parigi, Oslo, Atene) oltre a Nizza a partire dal 2018.

Come si svolge
Il principio è semplice: correre o camminare su un circuito sicuro per tutti i chilometri che si desidera e tutte le volte che si desidera. Al  momento dell'iscrizione, viene consegnato un chip ad ogni partecipante e attaccato al petto. In questo modo è possibile registrare la distanza percorsa. Amatori o corridori abituali, qualunque sia l’età, da soli o in famiglia, con amici o colleghi, con un  animale domestico o il bambino nel passeggino, tutti sono i benvenuti!
Il circuito
In riva al mare, un anello di circa 1 km sul Quai des Etats Unis, aperto 24 ore al giorno dal 24 al 28 aprile 2019.

Costo dell’iscrizione
Per 24 ore: 12 € per gli adulti, 10 € per gli studenti e 6 € per i bambini sotto i 10 anni oltre a 10 € di deposito per il chip.

Missione
Trasformare ogni chilometro percorso in un euro (1 km = 1€). In questo modo, il numero totale di chilometri percorsi, a piedi o in corsa, costituirà la somma che sarà donata a progetti per bambini malati o svantaggiati. Questo impegno è possibile grazie agli sponsor, alle iscrizioni, ai donatori e alle poche squadre o singoli individui che desiderano contribuire.
Alcuni progetti sostenuti col ricavato della prima edizione di  No Finish Line® Nice:

  • Villa Marie Ange (in fase di realizzazione): sviluppo di uno spazio vitale per ragazze ospitato dalla Fondazione Nice PSP Actes.
  • Centro Risorse Autismo dell'Ospedale Lenval: acquisto di attrezzature per la sala di ristorazione e giochi per la sala di balneoterapia.
  • Federazione Francese del Soccorso e del Primo Soccorso: acquisto di tavole e attrezzature termiche per bambini disabili.
  • Comune di Nizza (in fase di realizzazione): acquisto e installazione di parchi giochi per bambini disabili.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium