/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 06 maggio 2019, 09:00

PSG-Nizza, un risultato scontato ma non troppo

La Ligue 1 si è imposta, soprattutto nell’ultimo decennio, fra i campionati nazionali più seguiti a livello europeo

PSG-Nizza, un risultato scontato ma non troppo

Sabato 4 maggio, alle ore 17:00, si disputerà il match Paris Saint-Germain-Nizza, incontro valido per la 35esima giornata del campionato francese.

La Ligue 1 si è imposta, soprattutto nell’ultimo decennio, fra i campionati nazionali più seguiti a livello europeo, pur non essendo ancora riuscita a raggiungere la fama ed il pubblico degli altri grandi campionati del Vecchio Continente come la Liga spagnola, la Premier League inglese e della Serie A italiana, attirando anche l’attenzione degli appassionati di calcio, degli scommettitori e dei siti di scommesse online.

Tutto ciò è avvenuto soprattutto grazie alla crescita esponenziale, principalmente di natura economica e di conseguenza tecnica, del Paris Saint-Germain. L’arrivo nella capitale francese della Qatar Investment Authority e del suo nuovo Presidente Nasser Al-Khelaïfi ha proiettato la squadra parigina nell’Olimpo delle grandi squadre del calcio europeo. I massicci investimenti hanno portato, negli ultimi anni, giocatori di primo piano a livello mondiale ad indossare la casacca della squadra parigina: da Zlatan Ibrahimovic a Neymar, da Edinson Cavani a Gianluigi Buffon, da Kylian Mbappé a Angel Di Maria, passando per Marco Verratti e Thiago Silva. Questo parterre di campioni ha fatto accendere le luci dell’attenzione degli appassionati innanzitutto sulla squadra e, a ruota, anche sull’intero campionato francese il cui prestigio è cresciuto in modo sensibile. Per provare a tenere testa alla formazione di Al-Khelaïfi anche altre squadre, pur non avendo lo stesso potenziale economico, hanno cercato di seguire il trend positivo del calcio transalpino.

Sabato 4 maggio il Paris Saint-Germain incontrerà una nobile decaduta della storia del calcio francese, il Nizza. La squadra della bellissima città della Costa Azzurra vanta diversi titoli nazionali, ben quattro, tutti però vinti nei lontani anni cinquanta. Attualmente naviga in settima posizione con ancora qualche speranza, nonostante non sia facile la lotta in quelle posizioni di classifica, di agguantare le zone utili per la conquista di un posto nelle competizioni europee della prossima stagione. Allenato da una vecchia conoscenza del calcio italiano, l’ex centrocampista di Milan, Juventus ed Inter – e ovviamente della Nazionale francese Campione del Mondo – Patrick Vieira, in questa stagione il Nizza ha avuto all’interno della sua rosa anche uno dei più discussi talenti del calcio italiano dell’ultimo decennio, Mario Balotelli.

Il fortissimo attaccante bresciano, sempre in lotta per dimostrare che la sua classe sia in grado di superare le sue bizze caratteriali, era il centravanti titolare della squadra della Costa Azzurra all’inizio della stagione in corso. Poi, le continue polemiche con l’allenatore e le sue prestazioni altalenanti, hanno portato alla cessione di Super Mario - nella sessione invernale del calciomercato - all’Olympique Marsiglia, dove ha trovato come allenatore Rudy Garcia, noto da noi in Italia per essere stato in passato il mister della Roma. Le tensioni fra Balotelli e Vieira erano infatti diventate insostenibili, con l’attaccante che non segnava da maggio ma che imputava la responsabilità delle sue prestazioni poco incisive al gioco di squadra, e quindi agli schemi dell’allenatore transalpino. La definitiva frattura si è consumata con le dichiarazioni di Balotelli che si lamentava del fatto che la squadra non fosse in grado di fare due passaggi di fila.

Il PSG appare ovviamente favorito, grazie ad una rosa talmente ampia che permette alla squadra della Capitale francese di vincere il campionato transalpino in scioltezza da diversi anni. Il tridente formato da Cavani, Neymar è Mbappé costituisce uno dei più forti dell’attuale panorama calcistico mondiale, ma in rosa può vantare anche l’ex portierone azzurro, Campione del Mondo del 2006 Gigi Buffon, e centrocampisti del calibro di Verratti, Draxler, Rabiot, il terzino belga Meunier e il brasiliano Dani Alves, il talento argentino Di Maria e l’ex conoscenza giallorossa Leandro Paredes, oltre a difensori del calibro di Marquinhos e Thiago Silva.

Il Paris Saint-Germain appare una squadra imbattibile, almeno in ambito nazionale, tuttavia la partita con il Nizza potrebbe nascondere delle insidie e quindi rappresentare una sorpresa per i siti di scommesse online soprattutto valutando la diversità di stimoli: il PSG infatti è infatti già matematicamente campione di Francia, per la sesta volta negli ultimi sette anni, dal 21 aprile. In quella data il Lille, secondo in classifica, è stato bloccato sullo zero a zero dal Tolosa rendendo incolmabile il gap dalla capolista. I parigini, quindi, hanno vinto il titolo ancor prima di scendere in campo! Il Nizza, invece, ha ancora obiettivi per i quali lottare e stimoli che lo porteranno a cercare di conquistare i tre punti.

Nonostante questo, il Paris Saint-Germain rimane nettamente favorito secondo le previsioni dei siti di scommesse online, tuttavia a volte le motivazioni sono più forti del tasso tecnico. Anche in Italia accade spesso che, soprattutto nelle ultime giornate di campionato, ci siano stravolgimenti dei reali valori in campo e risultati decisamente sorprendenti, con squadre invischiate nella lotta per non retrocedere che, con il coltello fra i denti, riescono a strappare punti importanti contro formazioni ben più attrezzate e blasonate ma prive di motivazioni, perché posizionate in zone ininfluenti della classifica o perché già certe matematicamente di aver raggiunto il proprio obiettivo.

 

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium