/ Sport

Sport | 16 maggio 2019, 18:00

Ligue 1: a due giornate dal termine ancora tanti interrogativi cui dare una risposta

Sabato si giocheranno tutti gli incontri della trentasettesima giornata: a Monaco scenderà in campo l’Amiens, il Caen in campo a Lione e il Digione a Parigi. Il Nizza, ormai tranquillo, a Saint Etienne

Nice - Saint Etienne, una fase dell'andata (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Nice - Saint Etienne, una fase dell'andata (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Il campionato è giunto ormai alle battute finale: ancora due giornate per dare una risposta a quanto trentasei giornate non sono state sufficienti per determinare.
Le risposte fino ad ora giunte sono sostanzialmente tre.

Il Paris Saint Germain dalla domenica di Pasqua è campione di Francia, il Lille (sei punti di vantaggio sul Lione ma una “enorme” differenza reti a suo favore) si è aggiudicato col secondo posto l’accesso diretto alla Champions e il Guingamp è definitivamente retrocesso in Ligue 2.

Nei “piani alti” le questioni da risolvere sono essenzialmente due

Accesso ai preliminari di Champions
Solo una “catastrofe” potrebbe privare il Lione (che ha 4 punti di vantaggio sul Saint Etienne ed un vantaggio di tre goal nella differenza reti) di questa posizione in classifica, che peraltro obbliga ad iniziare in anticipo la preparazione estiva.

Accesso all’Europa League
Una sola squadra sarà espressione del torneo di Ligue 1: con ogni probabilità si tratterà del Saint Etienne che ha ben 4 punti di vantaggio sul Montpellier con l’ulteriore vantaggio di un + 3 nella differenza reti. Il Marsiglia è definitivamente fuori della partita. Le altre due ammesse all’Europa League sono il Rennes e lo Strasburgo che si sono aggiudicate e due coppe nazionali.

Al fondo della classifica quattro squadre “lottano” per evitare due posti o per lo meno per giungere terz’ultime.

Chi sta meglio di tutti è l’Amiens (35 punti) che peraltro sabato prossimo sarà di scena a Monaco (33 punti), un pareggio potrebbe anche mettere tutti d’accordo.
Infatti Caen (33 punti e un goal di svantaggio rispetto al Monaco nella differenza reti) scenderà in campo a Lione. Il Digione, infine, con i suoi 31 punti ed una pesantissima differenza reti, può solo sperare in un miracolo anche perché sabato viaggerà alla volta di Parigi…

La penultima giornata di campionato (tutte le gare si disputeranno sabato 18 maggio alle 21) vedrà lo scontro tra Monaco e Amiens: un incontro che i giocatori del Principato sono chiamati a vincere ad ogni costo, ma che gli ospiti, per identiche ragioni, non possono assolutamente perdere…
Proibitivi gli incontri per le altre due squadre di bassa classifica: il Caen giocherà a Lione e il Digione scenderà in campo al Parco dei Principi contro il Paris Saint Germain.
S’intreccia con la lotta per un posto in Europa la trasferta del Nizza a Saint Etienne, mentre il Marsiglia scenderà in campo a Tolosa e il Montpellier riceverà il Nantes.

Il Lille, ormai tranquillo al secondo posto, non dovrebbe faticare più di tanto con l’Angers, mentre completano il tabellino Bordeaux – Reims, Guingamp – Nimes e Strasburgo – Reims.

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della trentasettesima giornata clicca qui

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium