/ Ambiente

Che tempo fa

Cerca nel web

Ambiente | 22 maggio 2019, 07:00

Nizza dichiara guerra alla zanzara tigre

Un volantino distribuito in città indicherà comportamenti suggeriti: una grande campagna di sensibilizzazione. Il volantino

Zanzara tigre

Zanzara tigre

E’ lotta senza quartiere alla zanzara tigre: città di Nizza lancia un'importante campagna di prevenzione e informazione.
Originaria dell'Asia, più piccola di quella europea, la zanzara tigre è potenzialmente un vettore di malattie come la malaria, la zika e la chikungunya.

La Città di Nizza sta avviando  un'importante campagna di informazione e prevenzione intitolata "Démoustiquesz-vous" per favorire l’adozione di semplici gesti per fermarne la proliferazione.

In accordo con l’Agence Régionale de Santé et le CODES, Nizza promuoverà anche l'organizzazione di iniziative per presentare e distribuire il kit pedagogico "Le Mouskit".

La campagna "Démoustiquez-vous" assumerà la forma di volantini (che inseriamo al fondo di questo articolo) distribuiti negli asili, nelle scuole, nei centri anziani e alla popolazione anche tramite le farmacie.

Queste le misure consigliate e i “buoni comportamenti” da adottare:

  • Vuotare e pulire, almeno una volta la settimana, i sotto vasi dei fiori, sostituendo l’acqua con sabbia umida.
  • Rimuovere tutti gli oggetti abbandonati nel giardino o sulla terrazza che possano trattenere l'acqua (attrezzature da giardino, giocattoli, spazzatura).
  • Controllare che il flusso di evacuazione delle grondaie e degli scarichi delle terrazze sia regolare.
  • Coprire, con una zanzariera o con altro tessuto, le riserve d'acqua (latte, contenitori, bidoni per l'irrigazione).
  • Controllare e curare regolarmente gli stagni e le pozze d’acqua ornamentali, introducendovi, se possibile, pesci rossi che sono ghiotti delle larve.
  • Controllare regolarmente e coprire le piscine (togliendo l'acqua trattenuta dai teloni) o svuotarle.  

Misure di protezione  
Si basano su mezzi di protezione "tradizionali":

  • Indossare abiti larghi che coprano il corpo, soprattutto all'inizio e alla fine della giornata;
  • Utilizzare le sostanze repellenti con cautela, facendo soprattutto attenzione ai bambini e le donne in gravidanza (consultare il medico o il farmacista);
  • Posizionare, in casa, zanzariere e climatizzatori.
Files:
 Flyer - Prévention Moustique (5.0 MB)

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium