/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 25 maggio 2019, 16:55

Formula 1. Ferrari, che pasticcio! Leclerc fuori al Q1 per una decisione scellerata del team. Il monegasco a casa sua partirà 16esimo

Pole per Hamilton davanti a Bottas. Seconda fila Verstappen-Vettel

foto Ferrari

foto Ferrari

Una leggerezza eccessiva, che a Montecarlo in qualifica costa tanto quanto un errore di strategia in gara su un altro circuito. Perchè nel Principato il sabato conta quasi come la gara, e la Ferrari paga un rischio troppo azzardato lasciando il suo alfiere di casa Charles Leclerc estromesso al Q1 e in 16esima posizione domani sulla griglia di partenza.

Eppure il monegasco, dopo il giovedì dominato dalle Mercedes, aveva lasciato intendere di potersi giocare la pole staccando il tempo migliore di tutti in mattinata nelle FP3. Ma al Q1 accade l'impensabile: il traffico intenso condiziona i tempi di quasi tutti i piloti, tanto che Leclerc a metà sessione rischia di stampare il muso della sua Ferrari alla Rascasse ma con un'ottima manovra la tiene dentro. Rientrato ai box, rischia una reprimenda (la seconda, dopo averla presa nelle FP3 per non aver rispettato il regime di Virtual Safety Car dopo la botta a muro di Vettel) per non essersi fermato al controllo del peso. I meccanici Ferrari lo spingono indietro alla pesa, e forse per il tempo perso lì e per risparmiare un treno di gomme decidono che per il Q1 va bene così. Ma la pista migliora minuto dopo minuto, e Leclerc dalla 12esima posizione in cui si trovava scivola fuori finendo primo degli esclusi, estromesso proprio dal compagno Vettel che ha trovato il giro buono solo all'ultimo tentativo utile per via del traffico.

Una leggerezza che costa carissima in ottica gara. Ora, nonostante domani la roulette inizierà a girare alle 15.10, la zona punti è lontana, il podio sembra una chimera, e la lotta per la vittoria è praticamente un tabù. 

La prima fila è tutta Mercedes, con il colpo di coda di Hamilton che soffia la pole a Bottas. Vuoi per la superiorità delle frecce d'argento, vuoi per il grave errore in strategia di Ferrari con Leclerc, sta di fatto che l'unico rosso presente in prima fila a Montecarlo è quello dell'halo delle Mercedes, colorato ad hoc per ricordare Niki Lauda.

Federico Bruzzese

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium