/ Ambiente

Ambiente | 04 giugno 2019, 09:00

Il centro di riabilitazione di Antibes ha un nuovo ospite: la tartaruga carretta carretta

La Tartaruga è stata curata e poi messa a dimora nelle vasche del centro di riabilitazione dell'Associazione Marineland

Il centro di riabilitazione di Antibes ha un nuovo ospite: la tartaruga carretta carretta

La polizia municipale di Ste Maxime, informata da un escursionista, riferì la presenza di questa tartaruga indebolita e galleggiante sulla superficie, sulla spiaggia di Nartelle.

Il Réseau Tortues Marines de Méditerranée Françaisefrancese mobilitato per rimpatriare la tartaruga al centro di riabilitazione di fauna selvatica  Antibes.

Questa tartaruga, del peso di 22 kg è arrivato presso il Centro con molti problemi sopratutto le anatifes che la avevano presa di mira con ben 3 chili di peso aggiunto

La Tartaruga è stata curata e poi messa a dimora nelle vasche del centro di riabilitazione dell'Associazione Marineland che è ospitato dal Sea and Coastal Space della città di Antibes Juan les Pins, responsabile del sito del Conservatorio del Litorale, nel mezzo di 2,2 ettari di pineta nell'incantevole cornice del Batteria ghiaia. Ospita le tartarughe marine arenate o trovate in difficoltà sulle rive delle Alpi Marittime e del Var.

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium