/ Sport

Sport | 12 giugno 2019, 07:00

A Nizza, stasera, si gioca Francia – Norvegia: una festa di sport

Il calcio femminile sta regalando una dimensione nuova e piacevole ad uno sport troppe volte vittima della violenza

Atlete della squadra inglese a passeggio sulla Promenade, alle spalle le scozzesi

Atlete della squadra inglese a passeggio sulla Promenade, alle spalle le scozzesi

E’ tutto pronto, a Nizza, per la gara dei mondiali di calcio femminile di questa sera che vedrà, all’Allianz Riviera, affrontarsi la Francia e la Norvegia, due compagini che, a suon di goal, hanno vinto nel primo turno.

Tutto pronto allo stadio, dove non apriranno i botteghini, perché non vi è più un biglietto da vendere.

Tutto pronto in città per ospitare gli appassionati al Jardin Albert Ier dove nella fan zone sarà possibile assistere alla gara.

Al di là del risultato c’è già un vincitore: lo sport e, soprattutto, il calcio femminile.

Tanta gente allo stadio, domenica scorsa, per assistere al derby tra Scozia e Inghilterra, tante bambine e tanti bambini, tanti ragazzini, tanta gente, molte famiglie e…nessun incidente..

L’immagine che pubblichiamo l’abbiamo scattata domenica mattina sulla Promenade des Anglais: atlete della squadra inglese e di quella scozzese che passeggiavano a pochi metri di distanza, in assoluta tranquillità, senza nemmeno un poliziotto a preoccuparsi di eventuali eccessi.

Così come il ritorno dei tifosi inglesi e scozzesi dallo stadio, dopo la partita, è avvenuto su bus nei quali hanno trovato ospitalità sia le magliette blu scozzesi, sia quelle bianche o rosse degli inglesi.

Una lezione al calcio più ricco, quello che trasforma gli stadi in luoghi blindati, con all’esterno il forte rischio che tutto si trasformi in guerra “vera” con feriti e qualche volta anche qualche vittima.

Il calcio femminile sta dimostrando che si può giocare con le famiglie che assistono alla gara, se si può tifare senza farsi del male, che si può bere una birra insieme, senza distruggere il pub, che si può organizzare un mondiale senza che le città siano messe a ferro e fuoco.

Questa sera Francia – Norvegia, comunque finisca, sarà una festa di sport.
Poi toccherà all’Italia affrontare la Giamaica: stadio diverso, atmosfera simile.

Al fondo di questo articolo sono inserite le misure relative alla circolazione stradale che sono state adottate in occasione dell'incontro di questa sera.

Files:
 FLYER - RESTRICTIONS CENTRE VILLE (1.5 MB)
 FLYER - RESTRICTIONS STADE DE NICE (1.3 MB)

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium