/ Politica

Politica | 15 giugno 2019, 19:00

Lunedì si riunisce il Consiglio Municipale di Nizza

Sosta dei veicoli, riduzione della taxe foncière, creazione di una nuova galleria d’arte, mense scolastiche fra gli argomenti in discussione

Consiglio Municipale di Nizza

Consiglio Municipale di Nizza

Il Consiglio Municipale di Nizza si riunisce lunedì 17 giugno alle 8,30 per l’esame e l’approvazione di un nutrito ordine del giorno.

Sulla massima assise cittadina aleggiano ormai le prossime elezioni municipali, previste fra meno di un anno.
La crisi dei Républicains, conclamata dalle recenti elezioni europee, rappresenta, al momento attuale, il maggior scoglio sulla strada della definizione delle candidature.
Potrebbe tramontare lo scontro intestino tra il sindaco Christian Estrosi, forte di un enorme consenso popolare e il leader della destra dei Républicains Eric Ciotti, attuale questore del Parlamento francese.

Su una questione che è dirimente, si affacciano la candidatura di Philippe Vardon per il Rassemblement National (il partito di Marine Le Pen) e le polemiche all’interno della République en Marche (il partito del Presidente della Repubblica Macron) fra chi vorrebbe una candidatura solida e chi guarda ad un’alleanza con Estrosi.

In una situazione ancora abbastanza gelatinosa, con Christian Estrosi saldamente in vantaggio in tutti i sondaggi, il Consiglio Municipale di Nizza esaminerà, fra gli altri, questi argomenti.

  • Approvazione del Conto Consuntivo del 2018;
  • Taxe foncière, abbattimento delle aliquote del 5% per gli esercizi commerciali inferiori ai 400 metri quadrati;
  • Soste a pagamento: creazione di una tariffa “speciale” per le sole giornate di sabato;
  • Riapertura alle attività degli Studios cinematografici de la Victorine;
  • Apertura, nel Vieux Nice, di una nuova galleria d’arte "Lou Babazouk" destinata agli artisti locali che avranno un luogo ove esporre le proprie produzioni;
  • Provvedimenti relativi all’organizzazione del  quarto Forum Culturel Franco-Chinois che si svolgerà a Nizza dal 6 al 9 ottobre;
  • Mense scolastiche, creazione di una nuova tariffa a 0,80 centesimi e a 1 euro a pasto per famiglie a basso reddito;
  • Provvedimenti relativi alla realizzazione di due nuovi hotel nella zona di Place Garibaldi;
  • Sosta delle vetture: creazione di una tariffa a forfait per le auto dei medici, degli infermieri e di quanti si occupano dell’assistenza a casa di persone ammalate;
  • Rinnovamento urbano del quartiere l’Ariane.

L’ingresso alla sala consigliare è libero, i lavori saranno anche diffusi in diretta sul sito www.nice.fr





Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium