/ Business

Business | 05 luglio 2019, 19:00

Métropole Nice Côte d’Azur: nel prime trimestre dell’anno “volano” ristorazione e accoglienza

Un incremento del 6,68% rispetto al 2018, con un volume di affari di 1432,1 milioni di euro

Hotel Negresco, Nizza

Hotel Negresco, Nizza

Nel territorio della Métropole Nice Côte d’Azur cresce costantemente il giro d'affari dei settori degli hotel e della ristorazione che segnano un + 6,68% nel primo trimestre del 2019.

E’ appena stato reso noto, dal Direttore delle Finances Publiques des Alpes-Maritimes, il monitoraggio trimestrale del fatturato del settore del turismo con riferimento all’ospitalità e alla ristorazione.

Dati commentati anche dal Presidente della Métropole e Sindaco di Nizza, Christian Estrosi, che ha sottolineato come i dati confermino un costante aumento dei settori dell’ospitalità e della ristorazione, con un incremento del 6,68% del fatturato.
Le aziende del territorio metropolitane hanno realizzato prestazioni migliori rispetto a quelle del Dipartimento: + 6,23% contro + 2,40%.

Dati che attestano l'ottima salute economica del territorio che continua ad affermarsi come motore economico e turistico della Regione.
Queste cifre, ha sottolineato Estrosi, confermano la validità delle scelte incoraggiano a continuare il lavoro svolto da tutti coloro che operano per la promozione turistica di Nice Côte d’Azur e ne fanno una terra di eccellenza.
L'arrivo della nuova linea tranviaria ovest-est alla stazione Jean Médecin, nel cuore della città e in collegamento diretto con l'aeroporto in meno di 30 minuti, più l'interconnessione con la linea 1, darà un ulteriore impulso a questi risultati già molto soddisfacenti!
"

Dati dei settori hotel e ristorazione
Nell'area metropolitana, nel marzo 2019, è stato registrato un aumento del 10,74% nell’ospitalità e del 3,87% nel settore della ristorazione, rispetto a marzo 2018.

Dati delle aziende
Le aziende del territorio metropolitano registrano performance migliori rispetto a quelle del dipartimento: + 6,23% contro + 2,40%.
Alla fine di marzo 2019, il territorio metropolitano costituisce il 45,55% delle volume d’affari di tutto il Dipartimento delle Alpi Marittime con un 1432,1 milioni di euro su un totale di 3.143,7 milioni.
In questo periodo la performance dell’area metropolitana registra un incremento del 5,32%, migliore rispetto all'intero Dipartimento (+ 4%).



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium