/ Altre notizie

Altre notizie | 15 luglio 2019, 12:00

La Croce Rossa di Monaco in provincia di Cuneo per una visita a Busca

Viviana Fraval si è detta onorata dell’invito e non ha mancato di sottolineare “la grande professionalità dimostrata dalla delegazione Croce Rossa di Cuneo durante il Gran Premio che si corre sul circuito cittadino di Monte Carlo, nel Principato di Monaco”

La Croce Rossa di Monaco in provincia di Cuneo per una visita a Busca

La vice responsabile dei volontari della Croce Rossa del Principato di Monaco, Viviana Fraval, mercoledì 10 luglio è stata in visita ufficiale al Comitato Cri di Busca. Accompagnata dal marito Marco e della figlia Lucie, l’esponente della Croix-Rouge monégasque è stata accolta in sede da Livio Chiotti, presidente del Comitato Provincia Granda, dal presidente del Comitato Cri di Busca onorevole Teresio Delfino, da Remo Ciravegna del consiglio di amministrazione, dal segretario Enrico Giobergia e dal delegato nazionale Truccatori e simulatori Cri e volontario buschese Beppe Giordana il promotore dell’incontro. Nel salone del piano superiore della sede di corso Romita in clima improntato alla massima cordialità, Delfino ha dato il benvenuto alla collega del Principato ringraziandola “per la disponibilità dimostrata nell’accettare l’invito e per il clima di vera amicizia instaurato tra Busca e il Principato di Monaco grazie all’impegno profuso da Beppe Giordana, che ormai da anni segue e organizza la delegazione cuneese che fornisce assistenza durante il Gran Premio di Monaco”. Il presidente del Provincia Granda Chiotti ha ricordato i 140 anni della Croce Rossa della Provincia di Cuneo che oggi conta 38 sedi e ben 4000 volontari. Beppe Giordana ha rimarcato il “grande clima di amicizia che si è instaurato in tutti questi anni e che ha dato moltissime soddisfazioni professionali e umane ai volontari della Croce Rossa”.  Viviana Fraval si è detta onorata dell’invito e non ha mancato di sottolineare “la grande professionalità dimostrata dalla delegazione Croce Rossa di Cuneo durante il Gran Premio che si corre sul circuito cittadino di Monte Carlo, nel Principato di Monaco”. Dopo uno scambio di doni e la foto ufficiale in sede la delegazione è stata ricevuta in Municipio dal vice Sindaco Gianmichele Cismondi (il sindaco Marco Gallo, assente per impegni) dal consigliere comunale delegato alla Sanità Jacopo Giamello, e dalle assessore Beatrice Aimar e Lucia Rosso. Il vice sindaco ha portato il saluto della città ricordando ai presenti la gratitudine per l’impegno del comitato Cri di Busca ed ha invitato gli amici monegaschi a farsi portavoce nel Principato delle bellezze della città e di tutto il cuneese. Dal canto suo l’esponente della Croix-Rouge monégasque ha rimarcato ancora una volta “l’onore per essere stati invitati ufficialmente e si è augurata che da questo incontro possa nascere in un futuro prossimo la possibilità di collaborazione tra Busca e Monaco proprio in virtù del forte legame che lega le due sedi della Croce Rossa”. Stesso concetto è stato espresso da Teresio Delfino e da Beppe Giordana che, ricordiamo, è stato l’artefice e il trait d'union dell’incontro. Dopo un simbolico scambio di doni in Comune c’è stato ancora il tempo per un momento conviviale e per una passeggiata per le vie di Busca e le colline della zona. Il tutto si è concluso con la promessa di dare seguito a questo primo incontro e a dare vita al più presto a forme di collaborazione che sono al momento in una fase di studio. “ Si è trattato – hanno rimarcato Fraval e Delfino - di un momento molto interessante che porterà sicuramente dei frutti ed in ogni caso cementa il già forte legame di amicizia esistente”.

 

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium