/ Eventi

Eventi | 15 luglio 2019, 18:00

“L’Image qui revient”, una mostra al Musée de la Photographie

Artista, scrittore, regista, fotografo, la produzione di Alain Fleischer è veramente fertile: più di cinquanta libri, 350 film ma anche un insieme di composizioni e di fotografie

L’apparition du monstre, ventilateur, 2016 © Alain Fleischer

L’apparition du monstre, ventilateur, 2016 © Alain Fleischer

Il Musée de la Photographie Charles Nègre, che si trova nel Vieux Nice, propone una mostra dedicata ad Alain Fleischer dal titolo “L’Image qui revient”.

Artista, scrittore, regista, fotografo, la produzione di Alain Fleischer è veramente fertile: più di cinquanta libri, 350 film ma anche un insieme di composizioni e di fotografie.

Nonostante questa sovrabbondanza, quello che l’artista segue ed esplora sistematicamente è un argomento unico: di cosa sono fatte le immagini, qual è la loro natura? Alain Fleischer si interroga.

La mostra “L’Image qui revient” porrà una domanda molto precisa: cosa distingue un'immagine arrestata che viene messa in moto da una animata e improvvisamente congelata? Ed é proprio su questa riflessione che la mostra si sviluppa fra immagini che si trasformano per raggiungere nuove, inedite dimensioni.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 29 settembre 2019.

Il Musée de la Photographie Charles Nègre si trova nel Vieux Nice in Place Pierre Gautier 1.        

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium