/ Mostre di Nizza

Mostre di Nizza | 29 luglio 2019, 19:00

Obiettivo: nessuno spreco d’acqua

La Métropole Nice Côte d’Azur ha adottato una serie di misure strutturai per consumare meno acqua per irrigare le aree verdi

Promenade du Paillon

Promenade du Paillon

Le modifiche climatiche, l’innalzamento della temperatura e la necessità di rispettare l’ambiente riducendo anche il consumo di acqua hanno guidato alcune misure che la Métropole Nice Côte d’Azur ha adottato nelle aree verdi all’interno del proprio territorio.

Eccone alcune:

  • Le parti erbose della Ligne 2 del tram, sono gestite da un sistema centralizzato di irrigazione e sono state piantate  varietà di erba più resistenti alla siccità.
  • Le nuove specie piantate sono mediterranee, esotiche e adatte a un ambiente secco così da ridurre il fenomeno delle "isole di calore urbano" pur richiedendo meno acqua per essere irrigate.
  • Gli spazi verdi di Nizza sperimentano un metodo innovativo di irrigazione intelligente: un sistema sviluppato dalla società Urbasence che consente, grazie alle sonde tensiometriche situate nel terreno, di aumentare il contenuto di umidità del suolo per erogare la quantità esatta di acqua che le piante perdono naturalmente. Così da impedire il consumo eccessivo di acqua.
  • Durante i periodi di siccità, l'irrigazione notturna viene eseguita in modo frazionario, con ripetute brevi frequenze per evitare l'evaporazione dell'acqua.


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium