/ Sport

Sport | 19 agosto 2019, 08:00

Ligue 1: Nizza, Lione e Rennes guidano la classifica

Clamorosa sconfitta del Paris Saint Germain a Rennes. Il Monaco perde ancora ed è ultimo. Per il Nizza parte la campagna acquisti

Nimes - Nizza, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Nimes - Nizza, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Conferme e sorprese hanno caratterizzato la seconda giornata del torneo di Ligue 1: siamo solo all’inizio, è vero, ma il campionato dà fin d’ora l’impressione di essere in grado di garantire un forte interesse.
Sicuramente questo è stato il filo conduttore delle prime due gare disputate in agosto.

La più grossa sorpresa è venuta la domenica sera da Rennes, dove il Paris Saint Germain è stato sconfitto, abbandonando così il primo posto in classifica che non aveva mai “perso” in tutto lo scorso torneo.

Il Lione, nell’anticipo del venerdì, ha subissato con sei reti il malcapitato Angers, un risultato che proietta l’Olympique in testa alla classifica, sia pure in coabitazione e lo accredita come il più concreto avversario del Paris Saint Germain.

Il Nizza dei giovani, in attesa dei primi risultati della campagna acquisti appena partita che dovrebbe, in settimana, consegnare a Vieira i primi rinforzi, è andato a vincere in casa del Nimes: un risultato assolutamente non scontato, con i rossoneri scesi in campo con una formazione nella quale, per infortuni vari, mancavano alcuni tra i principali elementi, ma che ha raccolto ugualmente la seconda vittoria consecutiva.

La stessa cosa non la può affermare il Monaco che, dal canto suo, ha conosciuto la seconda sconfitta in casa del neo promosso Metz: il 3 a 0 con il quale i giocatori del Principato se ne sono tornati a casa suona come campanello di allarme e impone delle serie riflessioni per impostare una squadra in grado di affrontare il torneo senza il patema d’animo dello scorso anno.

Grossa sorpresa viene da Amiens dove i padroni di casa hanno conquistato i loro primi tre punti a spese del Losc Lille, una delle squadre che, nelle previsioni della vigilia, avrebbe dovuto risiedere stabilmente nelle parti alte della classifica.

Non riesce a vincere nemmeno il Marsiglia che si deve accontentare di un pari a Nantes, risultato nullo anche tra Bordeaux e Montpellier, mentre il Tolosa ha conquistato tre importanti punti battendo il Digione: un risultato che potrebbe “pesare” alla fine del torneo.

Le gare della domenica Saint Etienne - Brest e Reims- Strasburgo sono terminate con altrettanti pareggi che rientrano ampiamente nelle previsioni.

Poi, nell’incontro clou, la vittoria del Rennes che costringerà il Paris Saint Germain ad indossare gli insoliti panni dell’inseguitore.

Il prossimo turno, il terzo, è spalmato tra sabato 24 agosto e mercoledì 28 agosto.
S’inizierà, sabato 24 agosto, con incontri tra squadre di “secondo livello”. A vedersela Amiens – Nantes, Angers – Metz, Brest – Reims e Digione – Bordeaux.

Domenica 25 agosto il Monaco, fra le mura amiche, cercherà di muovere la classifica affrontando il Nimes, mentre lo Strasburgo se la vedrà col Rennes e il Paris Saint Germain col Tolosa.

Martedì 27 agosto una sola gara, ma di peso: Montpellier – Lione che anticiperà, mercoledì 28 agosto, Nizza – Marsiglia, il derby del PACA con i padroni di casa che potrebbero schierare i primi rinforzi. Completerà il tabellino Lille – Saint Etienne.  Per i risultati della seconda giornata clicca qui

Per i risultati della seconda giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della terza giornata clicca qui

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium