/ Business

Business | 20 agosto 2019, 06:15

Come proteggersi dalle zanzare?

In estate le zanzare sono uno degli insetti più fastidiosi per chi ama vivere le proprie giornate in terrazza o in un portico. La loro presenza purtroppo, può infastidire più persone per tutta la durata del soggiorno.

Come proteggersi dalle zanzare?

Quando si ha intenzione di difendersi dalle zanzare, sono diverse le soluzioni che si possono scegliere. Alcune sono più efficaci nell’immediato, ma con il passare del tempo possono perdere la loro protezione. In altri casi, invece, ci sono soluzioni che hanno una durata di protezione maggiore e permettono quindi di avere più tempo per godersi la bella stagione all’aperto.

Zanzariere magnetiche

Le zanzariere magnetiche sono una delle soluzioni migliori per chi vuole proteggersi da questa tipologia di insetto. Una volta che sono installate su porte e finestre della propria abitazione, oltre che sulle zone esterne di un portico, offre una protezione a lungo termine senza avere la necessità di eseguire molta mano d’opera.

Come è facile comprendere, le zanzariere non hanno bisogno di una ricarica o di altre azioni per funzionare correttamente. L’unica vera e propria azione di manutenzione che si deve fare, è quella di rimuoverle dalle finestre o dalle aperture che durante la stagione invernale possono venire a contatto con l’umidità.

Piantare delle piante di aglio

L’aglio è un bulbo che è in grado di portare una serie di benefici al corpo umano se consumato con criterio, e il suo odore ha la caratteristica di allontanare le zanzare. Così come nelle leggende che si leggono sui libri l’aglio allontana i vampiri, anche questi suoi piccoli fratelli sono infastiditi dal suo odore.

Utilizzare olii essenziali

Come è facile comprendere, le zanzare sono un insetto che è molto sensibile agli odori. Per riuscire ad allontanarle da una determinata zona si può utilizzare una serie di olii essenziali naturali. Questo rimedio, che è economico e amico della natura, permette di creare una vera e propria barriera che non si può infrangere.

Gli olii essenziali di Citronella, l’olio di Neem, il Tea-Tree oil e la lavanda sono delle fragranze particolarmente sgradevoli per questo insetto. Una volta che si utilizzano questi olii essenziali, si potrà essere sicuri che le zanzare non verranno a disturbare il proprio sollievo.

Scegliere di avere delle piante anti-zanzare

Una soluzione alternativa agli olii essenziali, è di utilizzare le piante da cui si estraggono questi olii. La citronella e la lavanda, così come la menta e il basilico sono delle piante che una volta cresciute possono creare un bouquet odoroso che è piacevole per le persone ma che non è sopportato dalle zanzare.

Un’altra pianta che pochi conoscono come anti-zanzara è la Catambra. Una volta che questa pianta raggiunge la piena maturazione e è in buona salute può essere un più che valido aiuto per allontanare le zanzare dalla propria abitazione.

Per chi non sopporta l’utilizzo degli olii, utilizzare delle piante è una più che valida alternativa per riuscire a proteggersi in maniera concreta. Inoltre, una pianta è un elemento decorativo che può solo abbellire ogni abitazione.

ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium