/ Altre notizie

Altre notizie | 21 agosto 2019, 08:00

Quasi un milione di euro contro il caro carburante

La Métropole Nice Côte d’Azur erogherà un contributo ad alcune fasce della propria popolazione per alleviare il “caro carburante”

Nizza, il porticciolo di Carras

Nizza, il porticciolo di Carras

Ammonta a 900 mila euro l’importo dello “chèque carburant” che la Métropole Nice Côte d’Azur erogherà ad alcune fasce della propria popolazione per alleviare, almeno in  parte, il “caro carburante” registrato nel corso di quest’anno.

Il Presidente della Métropole e Sindaco di Nizza, Christian Estrosi, ha commentato l’iniziativa sottolineando come sia stata un suo obiettivo ”avviare il più velocemente possibile lo chèque carburant  così da assicurare un aiuto tangibile a tutti gli abitanti della metropoli”.

Questa misura raggiungerà, per il 2019, un importo totale di circa 900 mila euro versati agli abitanti della Métropole per diminuire il costo dei loro spostamenti e quindi sostenere il potere d'acquisto.

Aperta a tutti gli abitanti dei 49 comuni della Métropole, ovvero circa 550 mila abitanti, l’iniziativa chèque carburant ha generato, dal 1 ° gennaio 2019,  l’invio di 4.759 richieste di contributo.

Le condizioni per ottenere il contributo sono le seguenti:

  • Essere un lavoratore dipendente a tempo indeterminato o con contratto a tempo determinato residente nel territorio dell'area metropolitana di Nice Côte d'Azur;
  • Risiedere a più di 500 metri da una fermata del tram;
  • Non beneficiare di un piano di trasporto pubblico finanziato dal datore di lavoro;
  • Trovarsi ad una distanza tra la casa e il luogo di lavoro di oltre 10 chilometri;
  • Guadagnare uno stipendio lordo inferiore o uguale a due volte il salario minino,  in pratica meno di  3.042,44 euro lordi al 1 ° gennaio 2019.

L’importo del  chèque carburant é fissato in 20 euro al mese per veicolo.

Per l'anno 2019, l’ammontare dello chèque carburant  sarà di quasi 900.000 euro versati ai beneficiari residenti nella Métropole Nice Côte d’Azur.


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium