/ Sport

Sport | 29 agosto 2019, 18:00

Ligue 1: il Marsiglia vince a Nizza, il Rennes è solo al comando

Cori ingiuriosi ed omofobi costringono l’arbitro a sospendere Nizza Marsiglia. Domani è già campionato, s’inizia con Metz – Paris Saint Germain

Nizza - Mariglia, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Nizza - Mariglia, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Le tre gare della terza di campionato disputate nei posticipi hanno serbato grosse sorprese.
Il Lione, accreditato di essere la seconda forza (se non addirittura la potenziale prima) del torneo è andato a perdere a Montpellier, perdendo così il primato subendo l’aggancio da parte del Paris Saint Germain.

Ieri sera, dopo che il Lille aveva avuto largamente ragione del Saint Etienne, il Nizza è sceso in campo all’Allianz Riviera per  affrontare il Marsiglia.
Una gara caratterizzata da cori ingiuriosi ed omofobi che è stata sospesa nel primo tempo dopo che l’arbitro aveva invitato i tifosi ad un comportamento corretto e sportivo. I nuovi regolamenti prevedono che, in presenza di cori e striscioni ingiuriosi, omofobi o razzisti, la gara venga sospesa.

Sul piano sportivo il Marsiglia è uscito vincitore dall’Allianz, l’1 a 2 con il quale l’Olimpique torna a Marsiglia consegna la testa del torneo al solo Rennes, unica squadra ancora a punteggio pieno.

Novità in ogni caso da Nizza, dopo l’ufficializzazione della nuova proprietà inglese targata “Ineos”.
Sono giunti in città i primi acquisti di un mercato che, per i rossoneri, è appena in iniziato e che durerà al massimo una settimana, considerato che lo stop per tutte le squadre è fissato nel 2 settembre.
Si tratta del danese Kasper Dolberg (proveniente dall’Aiax, un attaccante di 22 anni che, nella sua carriera, ha già realizzato 44 reti), di Alexis Claude-Maurice (proveniente dal Lorient, un centrocampista di 22 anni che, nella sua carriera, ha già realizzato 19 reti e del giovane centrocampista della nazionale algerina Hicham Boudaoui, che ha appena contribuito alla conquista, da parte della sua squadra della Coppa d’Africa. 

Con la quarta giornata di campionato, finito il G7 e la necessità di destinare ingenti forze di polizia ad altri compiti, si tornerà alla normalità.

A dare fuoco alle poveri sarà domani, venerdì 30 agosto, Metz – Paris Saint Germain. Sabato 31 agosto un incontro “di peso” quale Lione – Bordeaux farà da cornice al “testa coda”  Angers – Digione. Completeranno il tabellino Tolosa – Amiens, Nantes – Montpellier e Nimes – Brest.

Domenica 1° settembre il Nizza viaggerà alla volta di Rennes  e il Monaco di Strasburgo. Altre gare in programma: Reims – Lille e Marsiglia – Saint Etienne.

Per i risultati della terza giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della quarta giornata clicca qui

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium