/ Sport

Sport | 06 settembre 2019, 19:00

A Villefranche sur Mer i mondiali di apnea

In evidenza biodiversità e sviluppo sostenibile. La competizione é posta sotto il segno di "GREEN Deal", un vasto piano di transizione ecologica

A Villefranche sur Mer i mondiali di apnea

Il campionato del mondo di apnea si sta disputando fino a domenica a Villefranche sur Mer.

Partecipano alla competizione 140 concorrenti provenienti da 40 nazioni. L'edizione 2019 del campionato del mondo di apnea è organizzato dal Nice Université Club (NUC), sezione subacquea, fondata da apneisti famosi come Pierre Frolla, Guillaume Nery, Aurore Asso e Leferme Loïc.

Sono tre le discipline in gara: con e senza pinne e con la corda. L’apnea è il modo più delicato per avvicinarsi all'ambiente marino e gli apneisti come i sommozzatori, sono i primi testimoni dell'impatto umano su mari e oceani.

La competizione globale é posta sotto il segno di "GREEN Deal", un vasto piano di transizione ecologica che prevede:

  • L’alimentazione della piattaforma dello specchio d’acqua con energia verde;
  • L’adozione di una carta dell’apneista responsabile;
  • La limitazione degli spostamenti durante la gara e la differenziazione dei rifiuti;
  • La distribuzione di pasti biologici distribuiti utilizzando stoviglie riciclabili.
  • L’organizzazione contemporanea di eventi per sensibilizzare sull'importanza della biodiversità e dello sviluppo sostenibile.  

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium