/ Sport

Sport | 07 settembre 2019, 16:34

Formula 1. Qualifiche GP Italia, finale con giallo. Ma la pole è di Charles Leclerc: il monegasco piazza la Ferrari davanti a tutti

Episodio mai visto prima dell'ultimo tentativo nel Q3, dove escono tutti troppo tardi e andando troppo lenti nel giro lanciato, arrivano sul rettilineo a tempo scaduto. Ma Leclerc, che insieme a Sainz hanno potuto fare l'ultimo giro, aveva già il miglior tempo

foto Ferrari

foto Ferrari

Finale con giallo nelle qualifiche del GP d'Italia di Formula 1 a Monza.

Charles Leclerc conquista una meritatissima pole position, davanti alle due Mercedes di Hamilton e Bottas. Solo quarto Sebastian Vettel con l'altra rossa. Ma nell'ultimo tentativo succede qualcosa di mai visto prima: tutti i piloti escono al limite di tempo per il giro lanciato, vanno tutti piano nel traffico e restano tutti imbottigliati, arrivando sul traguardo a tempo ormai scaduto. Solo in due riescono a non prendere la bandiera a scacchi e ad avere un ultimo tentativo: Sainz su Mclaren, e proprio Leclerc, che senza rivali e già in pole abortisce il giro labciato e si gode il tripudio di Monza con i tifosi Ferrari che acclamano il loro idolo monegasco per la pole in Italia.

È un episodio che penalizza Vettel, che quarto era e quarto rimane, senza la possibilità di migliorarsi. Sotto investigazione questo strano rallentamento di tutti da parte dei commissari, ma quel che è certo è che la pole di Leclerc è ormai certificata: una Ferrari davanti a tutti domani nel GP d'Italia. 

Federico Bruzzese

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium