/ Altre notizie

Altre notizie | 19 settembre 2019, 07:00

Domani viene aperta al pubblico la Tour Saint-François

Alta 50 metri, nel cuore del Vieux Nice, consente la vista di un panorama eccezionale. Un intervento costato oltre un milione di euro. Nizza riconosciuta "Ville et Pays d'art et d'histoire"

Tour Saint-François

Tour Saint-François

Domani,  venerdì 20 settembre 2019 alle ore 16, vengono inaugurati i lavori di recupero della Tour Saint-François, nel Vieux Nice, con la loro apertura al pubblico.

Si tratta di una nuova, eccezionale, tappa del grande progetto di recupero e restauro del complesso di Saint-François.

Iniziato nella primavera del 2018 con  un investimento di oltre un milione di euro, l’intervento è stato finalizzato  a consentire al pubblico di accedere alla cima di questa torre per potersi concedere, con una magnifica vista a 360° , la vista della città di Nizza.

I lavori sono consistiti in lavori di pulizia e conservazione delle vecchie parti della Torre, nel consolidamento di tutte le parti lignee, nell'installazione di una scala elicoidale in metallo e nell'integrazione dell’illuminazione oltre ad interventi per adeguare la sicurezza.

Indissolubilmente legato alla storia della Chiesa e del convento francescano, di cui costituiva originariamente il campanile, la Tour Saint-François venne trasformata, dopo la Rivoluzione, nella torre con l'orologio comunale.
Inserita nell’elenco dei  monumenti storici dal 1993, la torre è alta 50 metri e consente la vista di un panorama eccezionale sulla città di Nizza.

In occasione dell’inaugurazione, verrà firmata la Convenzione "Ville et Pays d'art et d'histoire", quale riconoscimento statale alla  Città di Nizza.

Creato nel 1985, il riconoscimento "Ville et Pays d'art et d'histoire " viene assegnato dal Ministro della Cultura a comuni o associazioni di comuni che s’impegnano in una politica di sensibilizzazione degli abitanti, dei visitatori e dei giovani alla qualità del patrimonio, dell'architettura e dell'ambiente di vita.





Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium