/ Ambiente

Ambiente | 23 settembre 2019, 09:00

Il più grande produttore di energia solare a Monaco? Sono il Grimaldi Forum e SMEG

Questa operazione anticipa l'integrazione del Grimaldi Forum nell'eco-distretto della futura estensione in mare, che sarà una vetrina della transizione energetica del Paese.

Il più grande produttore di energia solare a Monaco? Sono il Grimaldi Forum e SMEG

Nell'aprile 2019 è iniziato il lancio di questo importante progetto fotovoltaico. Il Grimaldi Forum ha firmato un contratto "SunE" con SMEG in cui si è impegnato a finanziare e costruire una centrale elettrica solare urbana sul tetto del centro congressi e cultura del Principato, per farla funzionare per almeno 15 anni.

Questa operazione anticipa l'integrazione del Grimaldi Forum nell'eco-distretto della futura estensione in mare, che sarà una vetrina della transizione energetica del Paese. L'elettricità generata dalla centrale solare, reintegrata nella rete elettrica, ora avvantaggia gli edifici vicini, tra cui ovviamente il Grimaldi Forum e il cantiere Anse du Portier. Parteciperà quindi agli obiettivi di produzione verde e locale dell'intero nuovo quartiere.

Le dimensioni della struttura e le sue prestazioni rendono il Grimaldi Forum il più grande produttore fotovoltaico di Monaco.

2500 m2, 1500 moduli, una potenza annua di quasi 650 MWh

Con un'altezza di poco più di 15 metri, l'edificio offre una posizione ideale e un buon sole. Tuttavia, l'integrazione di una centrale fotovoltaica in un centro congressi richiede una serie di precauzioni, studi e operazioni accessorie, in particolare per rinnovare l'impermeabilizzazione e posizionare gli ancoraggi dell'impianto. Una delle principali sfide dell'installazione è stata quella di limitare il più possibile il peso dei componenti al fine di equipaggiare il tetto di Espace Ravel, la sala espositiva principale dell'edificio, che rappresenta l'area più grande. Inoltre, "mantenere in funzione il Centro Congressi, senza alcuna interruzione durante il periodo di costruzione, è stata un'ulteriore sfida", spiega Sylvie Biancheri, direttore generale del Grimaldi Forum.

Queste sfide sono state sollevate e il tetto ora ospita quasi 1500 moduli su un'area di 2500m², per una potenza totale di 526kWc. "SMEG", afferma Thomas Battaglione, amministratore delegato dell'azienda, ha optato per l'innovativa tecnologia del pannello solare E22-360-com "ad alta efficienza" che è fino al 20% più efficiente dei moduli tradizionale. La produzione annuale di circa 640 000 kWh fornirà elettricità all'equivalente di 170 famiglie nel Principato.

Un progetto concretizzato grazie all'impegno del governo del Principe

La costruzione della centrale solare del Grimaldi Forum è uno dei risultati della politica proattiva di transizione energetica del governo di Monaco. La disponibilità di un catasto solare e un incentivo alla produzione fotovoltaica fanno di Monaco un territorio esemplare nello sviluppo di energie rinnovabili. Nel caso particolare del Grimaldi Forum, l'impegno del governo si è materializzato anche con il previo accordo dell'Amministrazione dei domini, proprietario dell'edificio.

Il centro congressi e cultura del Principato ha costruito la sua politica verde in un forte legame con la sua strategia aziendale ottenendo nel 2008 la certificazione ISO 14 0001. Fu quindi uno dei primi centri congressi ad ottenerla. In 10 anni, il bilancio del Grimaldi Forum è molto positivo: il suo consumo complessivo di acqua è stato diviso per 2,5, il suo tasso di selezione è stato moltiplicato per 2,5 e il suo consumo di energia è stato ridotto del 25% (un accordo con SMEG consente inoltre di consumare il 100% di energia verde). Un attore di cambiamento, il Grimaldi Forum è impegnato e partecipa attivamente all'attuazione del Patto di transizione energetica nazionale, a cui ha aderito nel 2018.

rg

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium