/ Business

Business | 26 settembre 2019, 17:05

Oltre 54.000 visitatori rendono unico la 42^ edizione dello Yachting Festival di Cannes

Dopo sei giorni di manifestazione e nonostante una prima giornata fortemente perturbata dalla pioggia, ha chiuso le porte registrando nuovi record di partecipazione e consolidando la sua posizione di leader in Europa dei saloni nautici in acqua.

Oltre 54.000 visitatori rendono unico la 42^ edizione dello Yachting Festival di Cannes

UN NUMERO RECORD DI VISITATORI E UNO SPAZION VELA MOLTO FREQUENTATO
Questa edizione, la cui grande novità è consistita nell’inedita configurazione in acqua, con le imbarcazioni nuove a motore al Vieux Port e il nuovo Spazio Vela al Port Canto, ha attirato 54.000 visitatori unici, in forte aumento rispetto al 2018.


Gli amanti delle barche a motore, gli appassionati di vela esperti o principianti e i professionisti del settore hanno potuto apprezzare un percorso di visita migliorato e semplificato in entrambi i porti, usufruendo ampiamente delle navette via mare e via terra.

 

Per quanto concerne il Port Canto, l’entrata «a terra» ha registrato 15.000 visitatori e le numerose navette marittime hanno trasportato quasi 16.000 persone dal Vieux Port.

 

UN OFFERTA ESPOSITIVA PIU VASTA E VARIATA
Lo Yachting Festival, riorganizzandosi, ha saputo conservare il suo DNA e la sua forza, grazie a un grande vetaglio di unità esposte (a vela, a motore, monoscafo et multiscafo, nuove o usate, piccole e grando, in acqua e a terra) e a un’offerta più ricca, con 611 espositori (+12% rispetto al 2018), e 650 imbarcazioni da 2 a 65 metri, di cui 213 novità tra le quali spiccano 127 lanci mondiali.

Lo spazio aggiuntivo generato dalla nuova disposizione dello Yachting Festival ha consentito di presentare 25 imbarcazopni in acqua in più (+5%) e di portare il numero totale di barche a vela, monoscafo e multiscafo, a 128 (di una lunghezza tra 10 e 65 metri), di cui 119 nuove nello Spazio Vela.

I cantieri hanno tratto vantagio da una disposizione ottimizzata per le loro unità in acqua, per alcune a spina di pesce, e di 4 km di ponitili addizionale.


 

 

 

 

UNA  DECISIONE VINCENTE E RISORSE CONSIDEREVOLI
Queste cifre record dimostrano che, dopo più di tre anni di riflessioni e discussioni con cantieri navali, produttori di attrezzature, motoristi e broker, la decisione presa da Reed Expositions France di suddividere barche a vela e yacht nuovi tra i due porti di Cannes, per consentire allo Yachting Festival di respondere alle esigenze in contunua evoluzione dei suoi espositori francesi e internazionali, è stata quella giusta.

Grazie a una strategia di communicazione rafforzata, implementata nel corso di quasi dodici mesi, i visitatori hanno chiaramente compreso e apprezzato la nuova organizzazione del Vieux Port e del Port Canto. Il sistema di collegamenti marittimi e terrestri si è rivelato globalmente efficiente e ha permesso di trasportare via mare un gran numero di visitatori da un porto all’altro, in modo agevole e rapido, regalando ai passeggeri lo spettacolo unico della baia di Cannes e della Riviera viste dal mare.

UN FUTURO PROMETTENTE PER L'INEDITA VETRINA DEI GRANDI MONOSCAFI E MULTISCAFI NUOVI VELA DEL PORT CANTO


Quella di fare del Port Canto il più grande appuntamento mondiale di imbarcazioni a vela nuove esposte in acqua è stata una scelta audace da parte di Reed Expositions, ma necessaria, come ha spiegato Sylvie Ernoult, direttrice dello Yachting Festival, durante la conferenza stampa di martedì 10 settembre: «ll desiderio dei cantieri navali di disporre di più spazio in acqua per esporre un maggior numero di unità in condizioni ancora migliori è stato soddisfatto con oltre 400 metri lineari di banchina dedicati ai monoscafi e più di 400 metri ai multiscafi. A terra, i fedeli espositori “vela” dello Yachting Festival e gli accessoristi del settore hanno condiviso i 4.000 m2 di superficie offerti da questo nuovo spazio, più del doppio rispetto al 2018! Una cornice ideale per la più grande mostra mondiale di grandi imbarcazioni a vela in acqua. Grazie alla larghezza delle sue banchine, il Port Canto ha dotato lo Spazio Vela di ampie corsie per un maggiore comfort di visita e una migliore visibilità, da un lato sui 119 nuovi monoscafi e multiscafi in acqua, e dall’altro sugli stand dei cantieri, dei produttori di attrezzature e delle società di servizi.

Numerosi sono i visitatori che hanno percorso le banchine dello Spazio Vela, per un totale di circa 30.000 visite. I primi commenti, sia da parte degli espositori che dei visitatori, sono molto positivi. La nostra ambizione di creare la più grande esposizione mondiale in acqua di barche a vela nuove è stata raggiunta, e la promessa mantenuta. Vorrei ringraziare gli espositori e i visitatori per aver contribuito al successo di questa prima edizione dello Spazio Vela. Procederemo rapidamente a effettuare un bilancio con tutti gli interlocutori: la Città di Cannes, la CCI NCA (Camera di Commercio Nice Côte d’Azur) e i fornitori di servizi per consolidare le basi create quest’anno, preparare l’edizione 2020 e riflettere sugli aspetti da migliorare»
. 

UN LIFTING RIUSCITO PER IL VIEUX PORT
Con l’apertura dello Spazio Vela, il Vieux Port è ormai interamente dedicato al fior fiore delle imbarcazioni a motore. La nuova organizzazione ha consentito di migliorare nettamente la presentazione delle diverse categorie di imbarcazioni, ovvero circa 480 unità esposte a terra e in acqua, quest’anno, di una lunghezza compresa tra 2 e 48 metri. L’offerta ora beneficia di una maggiore chiarezza e di spazi dedicati: la terrazza Pantiero riunisce unità da 14 a 20 metri, i RIB sono al centro del salone, il Quai Max Laubeuf ospita il nuovissimo villaggio consacrato ai motori fuoribordo e entrobordo.


NUOVA  FREQUENTAZIONE PER IL SETTORE BROKERAGE E TOYS
Situato al Port Canto da quasi 15 anni, lo spazio brokerage riunisce i maggiori protagonisti francesi e internazionali del mercato degli yacht d’occasione. La 42a edizione del salone ha presentato ai visitatori una cinquantina di barche a motore e a vela da 22 a 65 metri di lunghezza. Queste unità di grandi dimensioni, immediatamente disponibili per la vendita, sono spesso anche proposte a noleggio.

L’area Toys, installata al Port Canto dal 2018 di fronte ai grandi yacht di seconda mano, ha esibito a terra una crescente varietà di equipaggiamenti marini per sport acquatici, il divertimento e le attività nautiche. Quest’anno ha accolto una vasta collezione di jetboard, longboard e moto d’acqua, tra cui diversi modelli alimentati da motori elettrici, e molti altri ancora. Favorito dalla presenza dello Spazio Vela, il settore del brokerage e dei toys ha registrato un aumento del numero di visitatori.

LUXURY GALLERY
La Luxury Gallery, situata nel cuore del mitico Palais des Festivals, spazio dedicato al prestigio, al savoir-faire unico, all’artigianato e all’arte di vivere di maison rinomate o più discrete, ha festeggiato quest’anno il suo quarto anniversario ed ha ospitato, nei suoi 800 m2 di stand, oltre 40 espositori venuti a presentare i loro prodotti a una clientela appassionata di oggetti particolari e servizi di eccezione.


SUCCESSO DELLE ANIMAZIONI 
Con il debutto dello Spazio Vela al Port Canto, la 42a edizione dello Yachting Festival ha celebrato la vela in tutta la sua diversità e ricchezza, dando il benvenuto a navigatori famosi e creando un evento inedito accessibile a tutti, grazie ai biglietti gratuiti tutte le mattine dalle 10 alle 11 con ingresso attraverso lo Spazio Vela.

ARMEL LE CLEAC’H
AMBASCIATORE DELLO YACHTING FESTIVAL

«Siamo stati felici di inaugurare lo Yachting Festival, nonostante il tempo piovoso, insieme al nostro ambasciatore Armel Le Cléac’h. Questo formidabile navigatore di gare di lunga distanza dal palmarès straordinario è stato al nostro fianco per i primi due giorni del salone e ha fatto conoscenza con gli espositori», continua Sylvie Ernoult.

 


ISABELLE AUTISSIER - INVITATA D'ONORE
«Isabelle Autissier, navigatrice d’eccezione, fervente militante per la protezione degli oceani e della biodiversità, oggi presidente di WWF Francia, è venuta a incontrare gli espositori per discutere con loro del tema della nautica da diporto di domani e dei relativi criteri ambientali. Isabelle, accompagnata dal grande navigatore Vincent Riou, che vanta una carriera spettacolare, non ha mancato di trasmettere un messaggio volto a sensibilizzare il settore nautico e tutti gli appassionati di mare alle problematiche ambientali. Approfittando della sua venuta allo Yachting Festival, il sindaco di Cannes, David Lisnard, ha invitato Isabelle Autissier»
a firmare l’Albo d’oro della città», aggiung Sylvie Ernoult.

 

LA REGATA
Per due giorni, 5 multiscafi del Tour Voile hanno gareggiato al largo del Port Canto con il sostegno logistico dello Yacht Club di Cannes.

Le squadre «Grégory Le Marchal – Les Sables d’Olonnes », « La Boulangère », « Pink Lady – Pays de l’Or », «Réseau Ixio - Toulon Provence Méditerranée», « Ocewood #waterfamily» si sono sfidate nel corso di quattro manche quotidiane, per la gioia dei visitatori, dei VIP e degli espositori presenti a bordo. La squadra Grégory Le Marchal – Les Sables d’Olonnes, coordinata dagli skipper Emeric Dary e Joris Cocaud, ha vinto le due serie di quattro manche.

La manifestazione ha potuto aver luogo grazie al sostegno dell’accessorista tedesco Marinepool e delle maison Dalloyau e Champagne Louis Roederer.


 


LA SNSM
Lo Yachting Festival ha ribadito il suo pieno appoggio alla Société Nationale des Sauveteurs en Mer e ha consegnato ai rappresentanti della sede di Cannes un assegno di 5.000 € durante il «Welcome Drink degli espositori», che si è tenuto al Port Canto martedì 11 settembre.


CONCOURS D’ELEGANCE
Per la sua quinta edizione, il Concours d’Elégance ha visto sfilare, sabato 14 settembre, 10 day boat di meno di 12 metri costruite tra il 1935 e il 2018 lungo la spiaggia dello Yachting Festival, davanti alla giuria e a un pubblico sempre più numeroso.

 

 

CLASSIFICA  2019 

Unità costruite prima del 1980
1° : posto: Ellen – Backdecker Berolina 1969
2° : posto: Nouche - Riva, Junior – 1968
3° : posto: Octopussy - Riva, Aquarama special – 1974

Unità costruite dopo il 1980
1° : posto: Douce Vita - Jeanneau, Runabout 755, 2003
2° : posto: Moana – Arcoa, 41 Canot - 2008
3° : posto: Violetta 1 – Violetta, Violetta 10’ – 2006

I premi consistevano in un orologio Frédérique Constant per i primi posti, un libro d’arte Artcurial per i secondi e un magnum di champagne Louis Roederer per i terzi.

Premio «Coup de coeur» del pubblico
Octopussy - Riva, Aquarama special – 1974, un orologio Frédérique Constant

La giuria 2019 :

La giuria presieduta da Roberto Franzoni era composta da :

- Bertrand Vogele – CEO – John Taylor Yachting
- Dominique Garibault – giornalista e appassionato
- Geoffroy Langlade – Direttore della redazione e dei contenuti – Figaro Nautisme
- Matthijs Rhee – Mrsuperyachts, influencer

Questa edizione si è svolta con il sostegno dei nostri partner e fornitori ufficiali Frédérique Constant, John Taylor Yachting, le Maison Dalloyau, Champagne Louis Roederer e Skippers Motor.

RINGRAZIAMENTI AI PARTNER
In occasione della 42a edizione, lo Yachting Festival ha avuto il piacere di accogliere partner prestigiosi: il produttore di orologi svizzero Frédérique Constant, l’attico galleggiante Rev House Sea, la maison di arredamento italiana MissoniHome, la gamma Mercedes-Benz attraverso la concessionaria BymyCar, la nouva filiale del gruppo Artcurial, John Taylor Yachting, il label «storico» del gruppo RCM Saga Classic e il fabbricante di abbigliamento nautico Marinepool.

Le Maison Dalloyau e Champagne Louis Roederer hanno firmato il catering degli spazi VIP del salone e accompagnato gli eventi organizzati durante la settimana. I marchi di fama internazionale hanno arricchito l’incomparabile esperienza di lusso e yachting offerta ai visitatori.

Questi partner si sono uniti a quelli già presenti allo Yachting Festival : Wajer Yachts, Azur Hélicoptère, Suzuki e Yamaha.

APPUNTAMENTO PER LA 43A EDIZIONE DELLO YACHTING FESTIVAL

DALL'8 AL 13 SETTEMBRE 2020 - CANNES

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium