/ Business

Business | 27 settembre 2019, 07:06

Come scegliere il Materasso Migliore?

Il materasso è il tempio del riposo. La sua funzione è sostenere il peso del corpo e garantire un adeguato livello di comfort.

Come scegliere il Materasso Migliore?

Il materasso è il tempio del riposo. La sua funzione è sostenere il peso del corpo e garantire un adeguato livello di comfort. Trovare quello giusto non è scontato: bisogna tenere in considerazione necessità, peso e abitudini, nonché le caratteristiche delle varie categorie di prodotti.

Sul mercato, infatti, la scelta è vasta. Oltre ai classici materassi a molle, sono proposti quelli in memory foam e in lattice. Ciascuna tipologia è indicata per determinati profili di acquirenti e solo attraverso un accurato confronto materassi è possibile individuare quella più adatta alle proprie esigenze.

Consigliati per chi soffre di allergie, i materassi in lattice forniscono un sostegno abbastanza rigido senza rinunciare alla flessibilità. Presentano una buona distribuzione della pressione, ma la durata è generalmente inferiore rispetto a quelli in memory foam e a molle.

Piuttosto economici, i materassi a molle soddisfano le necessità di una larga fetta di consumatori, pur adattandosi poco alla forma del corpo. Hanno una buona durata e garantiscono un sostegno adeguato anche per chi ha problemi di peso. L’elasticità che li caratterizza infatti rende semplice alzarsi dal letto, cosa che non accade con i materassi in memory foam, che danno un senso di affondamento. I materassi a molle con un’elevata rigidità sono appropriati se si soffre di lombalgia.

Per quanto attiene ai materassi in memory foam, la struttura è composta da diversi strati di una schiuma poliuretanica che si adatta alla forma del corpo. Il principale vantaggio è la riduzione dei punti di pressione. Si tratta quindi di una soluzione valida per chi si sveglia di frequente con indolenzimenti.

C’è poi un’ulteriore tipologia di materassi, studiata per soddisfare un ampio ventaglio di necessità, grazie ad un materiale che si modella sulla forma del corpo. Stiamo parlando dei materassi Tempur, realizzati con il Materiale Tempur, capostipite del memory foam.

Frutto di anni di ricerca e sviluppato per lavorare al meglio a una temperatura di circa 23°C, il Materiale Tempur reagisce alla pressione e al calore, ridistribuendo il peso e assorbendo la pressione in maniera uniforme. A differenza dei comuni memory foam, che spesso risultano troppo caldi, è traspirante e disperde il calore in eccesso.

I materassi Tempur hanno un effetto di rimbalzo inferiore al 3% e per questa ragione sono particolarmente indicati per le coppie. Con un materasso comune basta un piccolo movimento per disturbare il sonno del partner, mentre con i prodotti Tempur il trasferimento dei movimenti è minimo.

Approfondimenti

Sito ufficiale Materassi TEMPUR: https://it.tempur.com/



ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium