/ Ambiente

Ambiente | 21 ottobre 2019, 07:00

Boom nella raccolta differenziata

A Nizza la differenziata cresciuta del 35% nel 2019. Il successo dei bidoni gialli

Boom nella raccolta differenziata

Dal 1 ° aprile 2019, in occasione del passaggio a due raccolte settimanali della differenziata a Nizza, la quantità di rifiuti raccolti nei bidoni gialli è aumentata in media del 35% nel solo perimetro di Nizza, rispetto allo stesso periodo del 2018.

Una cifra incoraggiante che conferma come gli abitanti di Nizza e della Métropole siano concretamente  impegnati a rafforzare il loro approccio ambientale: la percentuale dei rifiuti raccolti in bidoni gialli è aumentata anche del 22% nel territorio. metropolitano.

Il risultato è dovuto anche  alla possibilità, per gli abitanti della Métropole Nice Côte d’Azur, dal 1 ° giugno 2019, di poter smistare il 100% degli imballaggi domestici, vale a dire:

Imballaggi rigidi

  • I contenitori di alimenti come yogurt, panna, burro.
  • Buste in plastica o cartone per alimenti quali le confezioni di prosciutto o surgelati, contenitori delle uova e dei pasti precotti.
  • Contenitori in polistirolo (carne, formaggio).


Imballaggi flessibili

  • Pellicole di plastica per proteggere gli alimenti, bottiglie, giornali e riviste.
  • Sacchetti di plastica.
  • Buste varie: prodotti e alimenti per la casa, caffè, patatine,  pasta.
  • Piccole reti di plastica per verdura, legumi e frutta.
  • Tubetti di dentifricio o crema.


Piccoli rifiuti in alluminio

  • I coperchi di alluminio di alcuni dessert o bottiglie di latte.
  • I piccoli vassoi in alluminio.
  • Le capsule di caffè in alluminio.


La Métropole Nice Côte d'Azur ha anche installato nel 2019  ulteriori  70 contenitori all’interno dei centri abitati per il conferimento dei rifiuti differenziati.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium