/ Altre notizie

Che tempo fa

Cerca nel web

Altre notizie | 22 ottobre 2019, 07:00

Sette start-up di Nizza al Summit Web di Lisbona

La Métropole Nice Côte d’Azur si farà carico della partecipazione delle start-up, per consentire di pubblicizzare le loro soluzioni e facilitare l'accesso a nuovi mercati

Spiagge di Nizza

Spiagge di Nizza

Il più grande evento in Europa, il Summit Web di Lisbona è diventato in pochi anni un appuntamento chiave per tutti i protagonisti dell'innovazione.

La Métropole Nice Côte d’Azur si farà carico della partecipazione di sette delle sue start-up, per consentire di pubblicizzare le loro soluzioni e facilitare l'accesso a nuovi mercati.

L’evento portoghese sarà anche la prima grande opportunità per la Métropole di promuovere il suo marchio di territorio "Nice Côte d’Azur: Open New Horizons" sulla scena internazionale.

Il Summit Web di Lisbona proporrà conferenze, mostre e collegamenti in rete per investitori, business angels, multinazionali e PMI provenienti da tutto il mondo. All'incontro saranno presenti quasi 2.000 start-up, 1.500 investitori e 60.000 visitatori che giungono da tutto il mondo. Saranno rappresentati 170 paesi.

In collaborazione con la Camera di Commercio Nice Côte d'Azur, Business France e la delegazione francese della tecnologia, la Métropole Nice Côte d’Azur presenterà e promuoverà sette start-up del suo territorio.

IOT THINK SOLUTIONS

Con sede a Cagnes-sur-Mer, è una società di servizi BtoB creata all'inizio del 2016 da Julien Dalmasso. La sua missione è supportare le aziende nella realizzazione del loro progetto di connettività offrendo soluzioni complete e su misura. Per questo, IOTTHINK SOLUTIONS offre soluzioni Machine-to-Machine (M2M), chiavi in mano, per il collegamento di qualsiasi tipo di apparecchiatura industriale a internet. La sua soluzione Web KHEIRON Service Platform può coprire le diverse esigenze del settore. Ha partecipato quest'anno a Vivatech.

MATRIX
Fondata da Patrice Coutard, questa start-up, appena impiantata nella Métropole Nice Côte d’Azur, offre il monitoraggio gratuito dei fattori vitali grazie a una capsula intelligente collegata a una piattaforma e ad applicazioni mobili. Particolarmente utile per quanti si occupano della salute è già utilizzata all’Ospedale Pasteur.

FRANCE LABS
Azienda creata nel 2011 da Cedric Ulmer e Olivier Tavard, France Labs è un'azienda specializzata in motori di ricerca per le imprese. La loro tecnologia consente ai dipendenti di trovare documenti ovunque si trovino, garantendo allo stesso tempo la sicurezza.

360 & 1
Fondata nel 2016 da Olivier Ricard, 360 & 1 sviluppa e commercializza soluzioni per analisi web, analisi delle prestazioni digitali e automazione del flusso pubblicitario. L’applicazione 360 & 1 è, innanzi tutto, volta  al settore dell'ospitalità, ma prevede di estendere la sua tecnologia ai mercati correlati. La start-up ha quale missione principale quella di consentire agli hotel la loro indipendenza economica dalle agenzie di viaggio online, che dirottano regolarmente il traffico verso alcuni hotel di riferimento, le vendite dirette e i dati dei loro clienti.
360 & 1 ha ottenuto il pass French tech 2018/2019 (programma nazionale di supporto per le aziende in iper-crescita).

TIME N'JOY
Start-up creata nel 2017 da Axel Hutin, Time N'Joy offre agli utenti, sul suo sito Web, nelle applicazioni mobili o su Facebook Messenger, tutte le opportunità per far conoscere eventi o appuntamenti organizzati da aziende o organizzatori aumentandone la loro visibilità. Gli inserzionisti possono fare direttamente e liberamente riferimento ai loro eventi su una piattaforma dedicata ai professionisti: My Timenjoy. La startup nizzarda si sta sviluppando oggi in tutta la Francia e intende lanciarsi a livello internazionale.

KEEPIN (StaffBooker S.A.S.)
Creata nel 2016 a Nizza da Arnaud Rochette, Keepin connette tutti i prodotti delle aziende per monitorarne il percorso. Lo smartphone funge da scanner e può tracciare tutti i movimenti. Keepin utilizza chip QR Code e NFC progettati per tutti i tipi di prodotti: mobili, oggetti, abbigliamento, articoli sportivi.

NATIVE SPACES
Creata a gennaio 2018 da Tanya Bencheva e con sede a Nizza, Native Spaces è una piattaforma online che consente agli organizzatori di eventi, privati o professionisti, di individuare e prenotare spazi, sfruttando nel contempo i servizi dei fornitori di servizi partner. La società impiega attualmente 6 persone.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium