/ Sport

Sport | 31 ottobre 2019, 18:00

Ligue 1: si lotta per arrivare secondi

Col Paris Saint Germain ormai in fuga, il torneo vive sulla gara per aggiudicarsi il secondo e il terzo posto. Il Monaco nuovamente in corsa mentre il Nizza si lecca le ferite dopo l'eliminazione dalla Coppa di Lega

Reims - Nimes, una fase di gioco (foto tratta dal sito del Reims)

Reims - Nimes, una fase di gioco (foto tratta dal sito del Reims)

Con il Paris Saint Germain sempre più solo e il torneo alla ricerca di chi vincerà il titolo di “secondo classificato”, riprende domani il campionato di Ligue 1.

Si riparte con il Monaco in serie positiva che cercherà di allontanare i fantasmi e di continuare nella rincorsa alle squadre che lo precedono.
Un’impresa nemmeno poi tanti difficile tenendo conto che le squadre più blasonate viaggiano a corrente alternata e alternano prove accettabile a sconfitte che non erano facilmente prevedibili.

Il Nizza, dal canto suo, cercherà di chiudere con il recente passato che ha riservato risultati non esaltanti e troppe sconfitte che rischiano di compromettere le ambizioni e soprattutto di “gettare” la squadra nei quartieri bassi della classifica, proprio mentre il torneo entra nella sua fase centrale.

La squadra é reduce da una "disfatta" in Coppa di Lega: opposta alla dicottesima di Ligue 2, il Le Mans, ha subito una brutta sconfitta ed é stata eliminata dal torneo. Ora si parla apertamente di crisi.

Il prossimo turno, il dodicesimo, vivrà, venerdì 1° novembre, sull’anticipo tra Digione e Paris Saint Germain

Sabato 2 novembre poche gare di grande interesse, spiccano Nimes – Rennes e Tolosa – Lione al quale faranno da contorno Amiens – Brest, Angers -  Strasburgo e Metz – Montpellier.

Domenica 3 novembre dopo Bordeaux – Nantes, scenderanno in campo, alla ricerca di punti, il Nizza contro il Reims e, nell’incontro clou della sera, il Monaco in casa del Saint Etienne.

Poi si ripartirà con le coppe europee.

In Champions, martedì 5 novembre 2019, il Lione riceverà il Benfica nella prima di ritorno del girone “G”: attualmente i francesi occupano il terzo posto in classifica, una vittoria è d’obbligo per non perdere le speranze di continuare il percorso nella massima coppa continentale.

Sempre martedì 5, per il girone “H”, il Lille riceverà il Valencia: anche in questo caso la vittoria è d’obbligo per “agganciare” in classifica gli spagnoli e sperare “almeno” nella retrocessione in Europa League, mentre Aiax e Chelsea viaggiano verso il passaggio di turno.

Mercoledì 6 novembre, infine, il Paris Saint Germain, saldamente primo nel girone “A”, riceverà il Brugge e, vincendo, raggiungerebbe con due turni di anticipo la certezza del passaggio di turno.

Giovedì 6 novembre 2019 si giocheranno, poi, le gare di Europa League. Nel girone “E” il Rennes (ultimo in classifica) scenderà in campo in casa del CFR Cluj mentre nel girone “I” l’Oleksandria riceverà il Saint Etienne, in una sorta di spareggio della speranza tra ultimi in classifica. 

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della dodicesima giornata clicca qui


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium