/ Altre notizie

Altre notizie | 14 novembre 2019, 18:00

Nizza: trionfa la destagionalizzazione

Rudy Salles, adjoint au maire di Nizza, non ne fa mistero. Una scommessa che altri dovrebbero imitare

Nizza, Quai des Etats Unis

Nizza, Quai des Etats Unis

Raramente un sola frase riesce a sintetizzare un programma completo, ma a volte accade.
Rudy Salles,  adjoint au maire di Nizza con delega al turismo, ha centrato la questione che, da altre parti ancora si dibatte senza poi realizzare concreti interventi.

La destagionalizzazione è il segreto del turismo: attirare sempre più persone, anche nei mesi meno “portati” per il turismo, magari sfruttando anche le modifiche climatiche che stanno regalando giornate quasi estive anche in pieno autunno.

Se in altre aree dell’ Europa, con, purtroppo, particolare riferimento all’Italia del Sud, finita l’estate molte strutture chiudono nonostante il clima sia ancora eccezionale, a Nizza si lavora per allungare sempre di più la stagione.
Per unire l’estate alle festività di fine anno e queste al carnevale.

La frase pronunciata da Rudy Salles, nel corso di un’intervista rilasciata all’emittente France 3 Côte d’Azur, è “On ne cherche pas le sur-tourisme, on cherche à étaler le tourisme sur toute l’année ce qui est en train de se produire puisque la saison s’est étalée jusque début novembre” (“Non cerchiamo un turismo eccessivo, cerchiamo di scaglionare su tutto l’anno. E’ quello che sta avvenendo poiché la stagione si è allungata fino all’inizio di novembre”) .

Un frase emblematica che dovrebbe far meditare quanti, in condizioni climatiche forse anche migliori, “chiudono” le strutture a fine estate, buttando via una enorme quantità di risorse.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium