/ Business

Business | 15 novembre 2019, 07:16

Tutti pazzi per il biologico: ma che cos’è esattamente e perché è migliore?

Quando si acquista un prodotto però bisogna fare attenzione alle etichette per assicurarsi che sia davvero biologico

Tutti pazzi per il biologico: ma che cos’è esattamente e perché è migliore?

Al giorno d’oggi, soprattutto quando si tratta di cosmetici, tutti cerchiamo prodotti “biologici”. Per certe persone è un po’ una moda, ma per altri è una vera e propria ossessione. In ogni caso, fortunatamente tutti sono a caccia del biologico ed è una vera fortuna perché di fatto i prodotti biologici sono davvero migliori rispetto agli altri.

Quando si acquista un prodotto però bisogna fare attenzione alle etichette per assicurarsi che sia davvero biologico. Talvolta un’etichetta con colori naturali (il verde, il beige) o la semplice scritta “Bio” da qualche parte farebbe pensare di aver davanti un prodotto biologico, ma non è altro che uno specchietto per le allodole. Cerchiamo di capire quindi cos’è un prodotto biologico, come si distingue e perché dovremmo comprarlo.

Cosa vuol dire biologico e come si distinguono tali articoli

I cosmetici biologici sono prodotti che sono stati creati a partire da sostanze di origine naturale, di solito vegetale e quindi si presuppone che non siano dannosi per la salute e abbiano un ridotto impatto ambientale. Nei cosmetici etichettati come biologici non ci devono essere percentuali di chimici o comunque queste devono essere veramente basse.

I chimici nei cosmetici sono di solito coloranti derivati dal petrolio, parabeni, allergizzanti, tensioattivi, paraffine, siliconi. Fra gli ingredienti non ci devono essere OGM e nemmeno radiazioni ionizzanti. Insomma le materie prime da cui si ricavano gli ingredienti per produrre il cosmetico devono provenire da agricolture biologiche, certificate. La filiera, insomma, è tracciabile.

Molto spesso i prodotti biologici non sono nemmeno testati sugli animali poiché chi cerca il basso impatto ambientale ha di norma anche un po’ di spirito animalista. Un prodotto biologico riporta in etichetta il logo dell’ente di certificazione dei cosmetici naturali e bio che l’ha certificato come affidabile. In Italia abbiamo ICEA e CCPB.

Perché cercare prodotti bio per il corpo

Quando si tratta di utilizzare un prodotto per la persona, sia che lo si assuma per via orale sia che si utilizzi sulla pelle, è sempre consigliato cercare il biologico. I prodotti bio per il corpo o gli alimenti bio hanno vantaggi indiscussi perché più sani e puri visto che alla base ha elementi vegetali provenienti oltretutto da coltivazioni biologiche, cioè dove non si utilizzano veleni, concimi, antiparassitari chimici.

Queste infatti sono talvolta nocive a lungo andare (a meno che non si soffra di allergie), anche se sul momento non ci si rende conto di questo. L’uso di sostanze attive estratte dalle piante garantisce invece di trarre beneficio dalle stesse in modo naturale senza che in alcun modo il corpo ne risenta né in quel momento, né mai.

Il cosmetico certificato come biologico è un prodotto di alta qualità poiché all’interno ha ingredienti attivi che possono dare risultati superiori rispetto a quelli chimici. I primi infatti vanno ad agire normalmente in profondità, lasciando respirare la pelle, nutrendo senza irritare. Gli ingredienti chimici, invece, si fermano in superficie dove creano un film invisibile che oltra a risultare scarsamente efficace in molti casi, finisce con l’occludere la pelle senza lasciarla traspirare naturalmente.

Il bello di utilizzare articoli contrassegnati come biologici è anche il fatto di sapere in coscienza di rispettare l’ambiente, i cicli naturali della terra, gli animali. Forse non inciderà sulla bellezza esterna e visibile, ma sicuramente su quella dell’anima.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium