/ Ambiente

Ambiente | 18 novembre 2019, 07:00

Nasce un bosco lungo il Paillon

Questa mattina verranno sistemate le prime 150 piante. Nasce un’area boscosa e ombreggiata, destinata elle passeggiate e ad assorbire grandi quantità di anidride carbonica.

Il futuro parco del Paillon a Nizza

Il futuro parco del Paillon a Nizza

Questa mattina, lunedì 18 novembre, in Boulevard de l’Ariane, alla presenza dei ragazzi delle scuole e dei volontari, verranno piantumati i primi alberi lungo le rive del Paillon.

Si tratta di un intervento, inserito nel progetto che prevede un milione di alberi entro il 2021 nella regione, volto a creare e ridisegnare la storia “città giardino”.

Saranno poste  150 piante sulle rive del Paillon con l’intento di trasformare l’area in una sorta di foresta mediterranea.

Una scelta votata al verde che, a Nizza, fino ad ora è consistita nella piantumazione di

  • 4.500 giovani piantine come parte dell'operazione "1 bambino = 1 albero", 
  • 2.400 alberi lungo la linea 2 del tram,
  • 265 alberi e palme che hanno messo radici lungo la Promenade des Anglais.

Ora queste prime 150 nuove specie popoleranno la futura foresta di alberi mediterranei sulle rive del Paillon.

Le sponde sono oggetto di una particolare attenzione da parte della città di Nizza, che ha voluto rendere questo spazio un luogo non solo dedicato alle passeggiate all’interno di un’area boscosa e ombreggiata, ma anche un ulteriore polmone verde grazie ad essenze resistenti, adatte al clima mediterraneo, che assorbono  grandi quantità di anidride carbonica e richiedono poca acqua.




Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium