/ Altre notizie

Altre notizie | 03 dicembre 2019, 07:00

Motociclette mal parcheggiate: fioccano le multe

Migliaia di verbali redatti quest’anno dalla Police Municipale. Nel mirino i luoghi vietati come la Promenade o i passaggi pedonali. Le multe possono giungere a 135 euro

Nizza, Quai des Etats Unis

Nizza, Quai des Etats Unis

Il bastone e la carota: nel mirino della Police Municipale sono finite le moto. Non quelle che sfrecciano sulla Promenade, magari su una sola ruota, senza tenere conto del colore dei semafori, ma quelle “mal parcheggiate” che creano difficoltà alla circolazione e, molto spesso, problemi ai pedoni, soprattutto a quelli con una mobilità ridotta.

Dall’inizio del 2019 sono oltre 4.500 le multe elevate alle moto parcheggiate in luoghi vietati (come il marciapiede Sud della Promenade des Anglais) o in maniera tale da creare pericoli per la circolazione.

Multe che in alcuni casi possono giungere a 135 euro, ma che di norma sono di 35 euro e che colpiscono anche le Cityscoot, le motociclette elettriche che ognuno può affittare e che, spesso, vengono abbandonate, dove capita, dopo l’utilizzo.

In questo caso è la società titolare del servizio che triangola la multa a chi, avendo affittato la due ruote, l’ha abbandonata senza curarsene troppo, dopo averla utilizzata.

Occhio di riguardo ai “véhicules ventouses”, motociclette abbandonate definitivamente dai proprietari (o rubate) che stazionano da lungo tempo senza che nessuno se ne occupi.
Verranno sistematicamente portate via, liberando posti nei parcheggi autorizzati a disposizione di tutti.

A Nizza vi sono, al momento attuale, circa 10 mila posti- parcheggio per le motociclette, entro il 2021 saranno elevati di un altro migliaio.

Intanto la Police Municipale si muove con i taccuini delle multe: si tratta di tablet che, in caso di recidiva, sono in grado di far lievitare la multa che dalle da 35 a 135 euro.
Motociclista avvisato… 


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium