/ Altre notizie

Altre notizie | 04 dicembre 2019, 18:00

Volontari tutto l’anno

Si celebra domani la Giornata Internazionale del Volontariato. A Nizza sono oltre 30mila e Stan Palomba dedica loro dei video diffusi sulle reti sociali

Stan Palomba, Presidente del Collectif des Arts Traditionnels “Lou Cat”

Stan Palomba, Presidente del Collectif des Arts Traditionnels “Lou Cat”

I  numeri danno la dimensione di quale cure batta a Nizza: in città operano 5.400 associazioni che raggruppano non meno di 30 mila volontari che si danno da fare, in modo gratuito, ma appassionato, a favore delle altre persone.

Un “lavoro” non retribuito, ma diffuso, che tocca tutti i campi della vita cittadina, dall’assistenza alle persone, all’aiuto scolastico, dal tempo libero alle attività sportive.

Un “mondo” che anima la città, la rende unica (per queste cifre che sono esaltanti) e che distrugge lo stereotipo di una località che guarda al solo turismo ed alla vita economica.

Vi è una persona che, in questi anni, ha preso per mano le associazioni, prima creando un collettivo (Lou Cat) che raggruppa 45 associazioni che operano nei campi della cultura e del folklore per un totale di 800 aderenti e che si è impegnato per far conoscere l’opera che tutte le associazioni, in tutti i campi, stanno svolgendo con serietà ed impegno, oltre che con tanta dedizione.

Si tratta di Stan Palomba, presidente di Nice la Belle (un centinaio di volontari impegnati nel campo della danza e della musica) e del Collectif des Arts Traditionnels “Lou Cat” oltre che “ambasciatore” del folklore di Nizza in Francia.

In occasione della journée internazionale du bénévolat che si celebra il 5 dicembre, a partire da oggi, diffonde sulle reti sociali dei video della durata di due minuti che “raccontano” lo straordinario lavori dei volontari bei diversi campi.

Video informativi, ma anche per invogliare altre persone ad unirsi all’esercito (senza armi) dei volontari, al mondo di chi opera per gli altri, senza urlare, senza lanciare proclami, con la discrezione e l’amore di cui sono capaci quanti, in silenzio, si danno da fare in diversi settori con un unico obiettivo, dare una mano ai propri simili.

Filmati che danno anche il giusto merito alla città di Nizza che si fa carico di incentivare il  mondo del volontariato e che ha creato un’accademia del volontariato per consentire di elevare sempre di più la professionalità e le capacità del mondo di quanti si danno da fare e che meriterebbero un articolo ogni giorno e non solo in occasione del 5 dicembre quando si celebra la giornata internazionale del volontariato.




Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium