/ Eventi

Eventi | 06 dicembre 2019, 17:00

Dal 27 dicembre al 5 gennaio, la Salle des Princes al Grimaldi Forum dà il benvenuto a Coppél-i.A

Il balletto in due atti e tre dipinti di Arthur Saint-Léon (1821-1870), porta lo spettatore nel futuro, in cui due giovani amanti, Frantz e Swanhilda, si abbandonano all'amore in un mondo in continua ricerca di progresso, sicurezza e igiene.

Dal 27 dicembre al 5 gennaio, la Salle des Princes al Grimaldi Forum dà il benvenuto a Coppél-i.A

Per le feste di fine anno, la Compagnia dei Balletti di Monte-Carlo occuperà il Grimaldi Forum con Coppél-i.A. Jean-Christophe Maillot, direttore e coreografo dei Balletti ha realizzato una nuova “Pièce”, ispirata alla storia di Coppélia, che ha maturato dopo aver letto “L'Eve Future”, un meraviglioso romanzo di Villiers de L'Isle Adam.

Nella sua  Coppélia, Maillot ci racconta una storia di emancipazione e anche una metafora della relazione amorosa, in uno scenario di intelligenza artificiale e un mondo in mutamento. Il balletto in due atti e tre dipinti di Arthur Saint-Léon (1821-1870), porta lo spettatore nel futuro, in cui due giovani amanti, Frantz e Swanhilda, si abbandonano all'amore in un mondo in continua ricerca di progresso, sicurezza e igiene.

Ma un essere artificiale arriverà a disturbare questo idillio e a mettere in discussione le certezze dell'amore dei due amanti. In questa rivisitazione del repertorio romantico classico, Jean-Christophe Maillot, ci offre una creazione musicale inedita, una riflessione sulla ricerca del partner ideale in una società tecnologicamente avanzata. 

 

Maurizio Losorgio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium