/ Sport

Sport | 12 dicembre 2019, 18:00

Ligue 1: a due giornate dal giro di boa Nizza e Monaco cercano il riscatto

Due trasferte non impossibili, a Brest e Angers, potrebbero aiutare la risalita in classifica. Nelle coppe europee “resistono” Paris Saint Germain e Lione, le altre tutte fuori. Nizza piange il suo “berger”

"Le Berger", alias Paul Capietto, super tifoso del Nizza improvvisamente scomparso (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

"Le Berger", alias Paul Capietto, super tifoso del Nizza improvvisamente scomparso (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Il responso dell’ultima giornata del torneo preliminare delle coppe europee “lascia” la Francia con due sole squadre impegnate di cui una…per il rotto della cuffia.
Il Lione, infatti, accede al turno successivo giungendo secondo nel proprio girone grazie ad un pareggio strappato negli ultimi minuti di gioco al Leipzig, mentre il Paris Saint Germain (che non ha avuto difficoltà a battere il Galatasaray), già qualificato ha vinto il proprio girone.

Eliminato, senza nemmeno il paracadute della retrocessione in Europa League, il Lille che ha racimolato nelle 6 gare del gitone un solo punticino e che ha perso in casa del Chelsea.

Si disputano oggi le gare dell’ultimo turno di Europa League, ma le due francesi (Rennes e Saint Etienne) sono già matematicamente eliminate.

Il calcio francese, perde dunque molti pezzi nei gironi eliminatori, ma conserva intatto il proprio potenziale, grazie al Paris Saint Germain che, con le proprie star, è in grado di giungere fino in fondo al torneo. Il Lione attende, invece, trepidante l’esito del sorteggio per gli ottavi di finale che lo opporrà a “grandi nomi” del calcio continentale.

Finita la parentesi internazionale, il calcio francese si tuffa nella diciottesima giornata, la penultima del girone di andata.

Il Nizza in queste ore piange Paul Capietto, alias “le Berger”, il suo super tifoso, personaggio generoso e coreografico, che è improvvisamente scomparso

Domani, venerdì 13 dicembre l’avvio delle ostilità è affidato a Lille – Montpellier, una gara importante per la classifica.

Fra le gare di sabato 14 dicembre il Nizza cercherà la vittoria sul non irresistibile terreno del Brest, mentre il Monaco viaggerà alla volta di Angers per incontrare una compagine che nelle ultime giornate ha perso molto dello smalto che l’aveva contraddistinta nell’avvio del torneo.
Due incontri che, se dovessero risultare positivi per le squadre della Costa Azzurra, consentirebbero un bel balzo in classifica generale, in attesa che il mercato invernale faccia il resto in termini di rafforzamento delle due società.

Completano il tabellino: Metz – Marsiglia, Amiens – Digione, Nimes – Nantes e Tolosa – Reims.

Domenica 15 dicembre, infine, Bordeaux – Strasburgo e Lione - Rennes anticiperanno lo scontro serale tra Saint Etienne e Paris Saint Germain.
  
Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della diciottesima giornata clicca qui


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium