/ Business

Business | 07 gennaio 2020, 07:00

Autorizzato l’ampliamento dell’Aeroporto di Nizza

La firma da parte del Prefetto dà il via ad importanti interventi che consentiranno, fra due anni, di accogliere 18 milioni di passeggeri

L'aeroporto di Nizza

L'aeroporto di Nizza

Bernard Gonzales, Prefetto delle Alpi Marittime, ha firmato l’autorizzazione all’ampliamento dell’Aeroporto di Nizza.

Il permesso di costruzione consentirà di ampliare la struttura aeroportuale consentendole, a regime, fra due anni, di accogliere 18 milioni di passeggeri l’anno, 4 milioni in più rispetto al volume attuale.

Sarà l’architetto Stéphane Aurel a firmare il progetto che prevede la realizzazione di nuovi locali, al terminal della pista 2, così da con sentire di smaltire i passeggeri che giungeranno a bordi di aerei di rilevanti dimensioni con 6 porte d’imbarco e altrettante sale di pre imbarco.

Una soluzione modulare che sarà in grado di “trattare” sia i passeggeri dell’area Shengen, sia quelli extra comunitari.

La formula “modulare” sarà in grado sia di accogliere due A 380, sia sei A 320, previsti inoltre 35 banchi di registrazione, nuove aree per i bagagli con 3 nuovi tappeti di trasporto.

Qualche polemica è in atto, soprattutto da parte della popolazione che vive nei pressi della struttura aeroportuale che sostiene che non siano chiare le misure adottate per evitare problematiche sonore e di inquinamento, così come non siano stati forniti sufficienti chiarimenti sull’impatto ambientale.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium