/ Altre notizie

Altre notizie | 15 gennaio 2020, 08:00

Primo passo verso il polo intermodale aereo, treno, tram e bus

Partiti i lavori di realizzazione della stazione di Saint Augustin, dureranno un anno e anticiperanno quelli di realizzazione della nuova stazione di Nice-Aéroport

La nuova stazione di Saint Augustin a Nizza

La nuova stazione di Saint Augustin a Nizza

Il primo passo è programmato per il prossimo anno, quando entrerà in attività la nuova stazione ferroviaria di Saint Augustin:iniziano oggi i lavori e, nell’arco di un anno, consentiranno di creare, a 400 metri dall’attuale, un importante punto di riferimento per i trasporti all’Ovest di Nizza.

La spesa prevista è di 14 milioni di euro ed è funzionale al vero momento clou previsto per il 2027 quando nascerà il polo intermodale di Saint Augustin.

La struttura sarà realizzata vicino all’aeroporto così da consentire la creazione di uno snodo strategico per i trasporti della città e dell’area metropolitana: aereo, treno, tram della Ligne 2 e della Ligne 3, bus, tutto in un unico luogo per rendere più facili e celeri gli spostamenti anche di chi giunge all’aeroporto.

Per quanto concerne la nuova stazione di Saint Augustin, i cui lavori partono oggi, mercoledì 15 gennaio, si calcola che saranno 1,4 milioni i passeggeri che usufruiranno ogni giorno della struttura che verrà consegnata il prossimo anno che prevede due passerelle di 200 metri in grado di consentire la sosta ai TER.

Questo nell’attesa che partano, nel 2023, i lavori per la realizzazione della nuova stazione di Nice-Aéroport.

Dureranno quattro anni e, inglobando anche la stazione di Saint Augustin, che continuerà peraltro a funzionare durante tutto il periodo, si trasformeranno in un eccezionale polo in grado di fornire ai passeggeri un vero punto di riferimento con bus, tram, aereo e treno nella medesima area.  



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium