/ Sport

Sport | 21 gennaio 2020, 08:00

“Celo, celo, manca!”, anche in Francia decollano le figurine dei calciatori Panini

E’ dal torneo 1975/1976 che le figurine dei calciatori sono “sbarcate” in Francia ed anche quest’anno album e figurine hanno fatto la loro comparsa nei chioschi

L'album della collezione 2019/2020 della Panini

L'album della collezione 2019/2020 della Panini

La passione per le figurine dei calciatori ha contagiato da tempo anche la Francia e il Principato di Monaco: anche quest’anno in edicola è possibile trovare l’album edizione 2019/2020 e le figurine per completarlo.

Una raccolta, di 96 pagine, composta da 562 figurine che propongono non solo le immagini dei calciatori della Ligue 1 francese, ma anche una serie di novità assolute nelle collezioni dei calciatori.
In particolare:

  • Una sezione dedicata alle nuove regole di arbitraggio composta da 10 figurine;
  • Il “ritorno” alle radici dei singoli club con un ricordo delle ultime stagioni;
  • Gli allenatori delle squadre per un totale di 20 figurine
  • Venti figurine “Danger” che individuano altrettanti giocatori da seguire;
  • Trenta sono le figurine dedicate agli scudetti.

E’ dal torneo 1975/1976 che le celebri figurine dei calciatori sono “sbarcate” in Francia ed anche quest’anno, a gennaio, album e figurine hanno fatto la loro comparsa nei chioschi. Persone di tutte le età le collezionano: la stampa delle figurine avviene a Modena, ma la distribuzione e i rapporti con i collezionisti, per tutta la Francia, sono tenuti dalla sede di Nizza che si trova in città nella Plaine du Var.

Vi lavorano una trentina di addetti, ognuno dei quali, al momento dell’assunzione, ha ricevuto in omaggio la collezione completa degli album dal 1975, un dono prezioso da custodire gelosamente, anche perché ha un valore, non solo affettivo.

La raccolta di quest’anno prevede, come per l’edizione italiana, aggiornamenti dopo il mercato invernale. Una volta terminati gli scambi, le figurine che mancheranno per completare la collezione potranno essere richieste, fino ad un massimo di quaranta (in Italia settanta) attraverso internet o per posta alla sede francese della Panini che si trova in Boulevard du Mercantour a Nizza.    

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium