Sport - 03 febbraio 2020, 08:00

Ligue 1: il Nizza si toglie una soddisfazione

Battendo il Lione lo raggiunge e si posiziona a due soli punti dalla quarta in classifica. Perde ancora il Monaco, ora nel Principato tira aria di crisi. Domani e mercoledì è nuovamente campionato con un turno infrasettimanale

Nizza - Lione una fase della partita (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Nizza - Lione una fase della partita (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Buona la seconda! Il Nizza, almeno in campionato, ha avuto ragione del Lione, appena tre giorni dopo aver alzato, in Coppa di Francia, bandiera bianca. Un risultato che è stato reso possibile grazie alla doppietta di Dolberg che consente al Nizza di assestarsi nella parte alta della classifica, ad appena due punti (sia pure preceduto dal Montpellier e in coabitazione con Lione, Nantes e Reims) dal Lille che è quarto.

Se nella Capitale della Costa Azzurra si sorride, pochi chilometri più ad Est non lo si può fare.

Brutto passo falso per il Monaco che a Nimes rimedia la nona sconfitta di questo torneo ed è costretto a giocare con due uomini in meno e che attende ora di conoscere di quale intensità saranno i fulmini del giudice sportivo.

Una giornata, la ventiduesima, che depone bene per le squadre di vertice: il Paris Saint Germain ha infilato per 5 volte il “povero” Montpellier, vittima sacrificale di turno, mentre il Rennes ha superato il Nantes, il Lille ha vinto a Strasburgo e il Reims ha fatto la stessa cosa ad Angers.

Relativamente alle squadre che lottano per la salvezza, il Tolosa (sempre più ultimo con 5 punti di distacco dal Nimes che è penultimo) ha strappato un pareggio in casa dell’Amiens (che s’inguaia con le proprie stesse mani), mentre il Digione ha preso un brodino caldo battendo il Brest.

Tre le gare disputate ieri: detto della vittoria del Nizza sul Lione, il Metz ha ottenuto un'importante vittoria, in chiave salvezza, sul Saint Etienne e, nell'incontro clou della sera, Bordeaux e Marsiglia  hanno diviso la posta.

Lo scorso giovedì, nell’ultima gara dei sedicesimi di finale di Coppa di Francia, il Nizza è stato eliminato dal Lione. A passare il turno sono dunque: Belfort, Rennes, Digione, St Etienne, Paris Saint Germain, Epinal, Olympique Marseille e Olympique Lyonnais.

Nuovi arrivi al Nizza col mercato invernale: il laterale destro, nazionale senegalese, Moussa Wagué in prestito dal Barcellona, il centrocampista Alexis Trouillet che giunge dal Rennes e Dan Ndoye, attaccante, che resterà a Losanna fino a fine stagione.

Nemmeno il tempo di tirare il fiato che già è di nuovo campionato: la ventitreesima giornata si giocherà tra domani e mercoledì 5 febbraio.

Giocherà in casa il Monaco che domani, martedì 4 febbraio, riceverà l’Angers: un incontro da vincere assolutamente per evitare che la crisi si impossessi nuovamente della squadra costringendo la società a nuovi cambi di tecnico.

Mercoledì il Nizza viaggerà alla volta di Reims: un incontro per nulla semplice contro una squadra che veleggia nei quartieri alti della classifica a due soli punti dal quarto posto che assicura l’accesso all’Europa League.

Il turno infrasettimanale presenta alcune gare di notevole interesse: Lille – Rennes, innanzi tutto, che oppone due squadre che si giocano l’accesso alle Coppe, che non nascondono di sperare in un posto in Champions, ma non possono perdere di vista nemmeno l’Europa League e le compagini che le seguono in classifica: qualcuno scommette sul pari!

Il Paris Saint Germain, sempre domani, sarà di scena a Nantes, anche questa una gara non semplice per i campioni di Francia.

Il turno potrebbe favorire il Lione che ospiterà l’Amiens, mentre il Marsiglia viaggerà alla volta di Saint Etienne.

Completano il tabellino: Brest – Bordeaux, Montpellier – Metz, Nimes – Digione e Tolosa Strasburgo.

Per i risultati della ventunesima giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della ventiduesima giornata clicca qui




Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

SU