/ Business

Business | 04 febbraio 2020, 08:00

Ultimo giorno di saldi…ma pochi se ne accorgeranno

I commercianti puntano il disto contro se stessi: tra vendite private, svuota magazzini, vendite eccezionali chi vuole acquistare scontato non ha che l’imbarazzo della scelta

Saldi, oggi ultimo giorno

Saldi, oggi ultimo giorno

“Ancora oggi, poi…continueranno, si tratta solo di modificare un poco la vetrina”, è sconsolata la mia amica negoziante della Pietonne di Nizza che commenta i “soldes” che oggi termineranno.

Non è stato un anno eccezionale: la concorrenza di internet è forte e poi i saldi ormai sono spalmati tutto l’anno.

Il dito i commercianti lo puntano contro se stessi: tra vendite private, svuota magazzini, vendite eccezionali giustificate da ragioni diverse ormai chi vuole acquistare scontato non ha che l’imbarazzo della scelta.
E in momenti di “portafogli vuoti” questo sicuramente non aiuta.

Per questo hanno chiesto ed ottenuto la riduzione a quatto settimane del periodo del saldi invernali, così da poter passare alle nuove proposte con un po’ di anticipo e la stagione con le temperature che ricordano più l’estate che non l’inverno invoglia a “portarsi avanti” col programma e a guardare alla primavera avanzata e all’estate.

Oggi, in un’altra giornata che si preannuncia estiva, i “soldes d'hiver” 2020 vanno in soffitta: questa volta senza essere troppo rimpianti.

Il mondo sta cambiando, internet ormai costituisce una concorrenza micidiale e anche il cartello che preannuncia una “Dernière démarque -20 % supplémentaires” lascia in bocca un sapore di “deja vu”: si guarda e si va oltre.
Il sole attira di più che entrare per l’ennesima volta in un negozio!

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium