/ Eventi

Eventi | 10 febbraio 2020, 07:00

Trenta, splendidi, anni

Tante la manifestazioni e le mostre in programma al MAMAC che quest’anno celebra i suoi primi 30 anni

Trenta, splendidi, anni

Il Musée d'Art Moderne et d'Art Contemporain compie, nel 2020, trent’anni e intende festeggiarli alla grande come si conviene ad un Museo che è sempre di più punto di attrazione della città.
E’ vasto il programma delle iniziative che si svilupperanno nel corso dell’anno, eccole.

She-Bam Pow POP Wizz! Les amazones du POP” – Dall’8 maggio al 27 settembre 2020
Per la prima volta in Francia e in Europa, “She-Bam Pow POP Wizz! Les amazones du POP” propone una rilettura senza precedenti di un movimento artistico di punta del 20 ° secolo - l'arte POP - attraverso le opere di coloro che hanno partecipato alla sua invenzione. La mostra si sofferma sul confronto diretto tra Francia e Stati Uniti, analizzando i movimenti tra Nuovo Realismo e Pop.
Dietro all'artista franco-americana Niki de Saint Phalle, figura emblematica nella collezione del museo, un'intera generazione (europea e nordamericana) di amazzoni d'arte viene premiata con un rilettura del POP che evidenzia il contributo delle artiste e la loro visione, audace e avventurosa, delle profonde trasformazioni del loro tempo.
 
Un Week-End pour 30 bougies” - 21 giugno 2020
Appuntamento il 21 giugno 2020 per una giornata di festeggiamenti. Danze, spettacoli, concerti, balli e incontri intorno alle opere si susseguiranno per coinvolgere tutto il pubblico e invitarlo a celebrare l'arte, il museo e la vita.


Retrospective Daniel Spoerri Célébration d’une figure majeure du Nouveau Réalisme” – Dal 14 novembre 2020 al 29 marzo 2021
In autunno, il MAMAC invita Daniel Spoerri a celebrare il suo 90° compleanno al museo con una mostra monografica intuitiva e vivace che evidenzia il carattere demistificatorio, popolare e aperto del suo lavoro.
 
Ursula Biemann Manifesta 13 Marseille Les Parallèles du Sud” – Da inizio giungo al 12 ottobre 2020
MAMAC è una delle location partner del percorso “Les Parallèles du Sud” e propone, nella Galleria, una mostra dedicata a Ursula Biemann. Si tratta della prima mostra personale dell'artista in Francia e riunisce opere video sugli argomenti contemporanei più urgenti: il fragile e minacciato equilibrio ecologico dei mari e delle foreste e le correlazioni tra ecosistemi e le specie viventi, umane, animali o vegetali.
Questa mostra rientra nel progetto del museo di seguire con particolare attenzione il modo con il quale gli artisti affrontano le questioni ecologiche e pongono in evidenza proposte alternative.

Il MAMAC si trova in Place Yves Klein a Nizza.




Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium