/ Sport

Sport | 10 febbraio 2020, 08:00

Ligue 1: il Monaco ha preso l’ascensore, il Nizza no

Ottima vittoria del Monaco ad Amiens che rilancia la squadra del Principato. Il Nizza perde in casa col Nimes e rinvia i sogli di gloria. Continua a vincere il Marsiglia

Nizza - Nimes, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Nizza - Nimes, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Dopo sei risultati utili consecutivi, il Nizza aveva l’opportunità di assestarsi, da sola, al quinto posto in classifica, in “probabile” zona Europa League: aveva la possibilità…
L’incontro interno col Nimes (terz’ultimo in classifica) non era di quelli proibitivi, ma la squadra nel momento “topico” ha perso la bussola o, giovane com’è, si è fatta prendere dalla “paura di vincere”. Risultato: sconfitta interna per 1 a 3 e rimbalzo negativo in una classifica dove anche solo tre punti fanno la differenza.

Chi invece ha inanellato un altro risultato utile è il Monaco che ha battuto (e inguaiato…) l’Amiens.
Un ottimo risultato che rimette in gioco la squadra del Principato, soprattutto se dalle due coppe nazionali dovessero giungere buone notizie sulle qualificazioni.

In pratica la vittoria delle due coppe da parte di squadre qualificate per le Coppe Europee farebbe slittare al quinto e al sesto posto i piazzamenti che portano in Europa e sia il Monaco, sia il Nizza non fanno mistero di pensarci…

La ventiquattresima giornata ha detto qualcosa di importante per quanto riguarda le ultime due posizioni, quelle che causano la retrocessione diretta.

Il Tolosa, sconfitto dal Marsiglia, è ormai a 11 punti dal Nimes, terz’ultimo e l’Amiens, sconfitto dal Monaco, è a quattro. Per la prima volta, in questo torneo, la classifica, nelle zone basse, prende un assetto abbastanza chiaro, anche se le gare da giocare sono ancora molte e, soprattutto per l’Amiens, la situazione potrebbe anche non essere già compromessa.

Ottime vittorie per il Marsiglia, che conferma la sua seconda posizione e per il Lille (ad Angers) che si avvicina pericolosamente al Rennes (ancora terzo, ma con un solo punto di vantaggio) costretto al pareggio interno dal Brest.

Vittoria esterna per l’altalenante Bordeaux a Metz, mentre Digione e Nantes hanno diviso la posta.

Fra le gare giocate domenica 9 febbraio il Montpellier, superando il Saint Etienne, si va a sistemare al quinto posto in classifica. Senza sorprese i risultati dele ultime due gare: vittorie casalinghe dello Strasburgo sul Reims e del "solito" Paris Saint Germain sul Lione.

In settimana si giocheranno i quarti di finale di Coppa di Francia: eliminati Monaco e Nizza spetta al solo Marsiglia difendere i colori del Mediterraneo, peraltro in un incontro per nulla semplice a Lione.
Questo l’esito dei sorteggi:

  • Belfort Asm Fc - Stade Rennais
  • Dijon - Paris Saint-Germain 
  • Olympique Lyonnais - Olympique Marseille
  • Epinal Sa - As St-Etienne

Poi il calcio francese si ritufferà nuovamente nel campionato per la venticinquesima giornata.

Il Monaco festeggerà San Valentino fra le mura amiche ricevendo, nell’ennesimo derby del Mediterraneo, il Montpellier.
Sabato 15 febbraio, il Nizza viaggerà alla volta di Tolosa con l’obiettivo di fare dei punti. Il resto degli incontri vede impegnate, in scontri non semplici, le squadre di bassa classifica.

L’Amiens cercherà di “sgamarla” col Paris Saint Germain, il Digione viaggerà alla volta di Bordeaux, altra gara per nulla semplice, il Nantes riceverà il Metz e il Nimes  l’Angers.
Domenica 16 febbraio 2020 l’incontro clou (e lo è veramente…) sarà Lille – Marsiglia, una gara dal sapore di Champions. Completeranno il tabellino: Lione -  Strasburgo, Brest – Saint Etienne e Reims – Rennes.  

Per i risultati della ventiquattresima giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della venticinquesima giornata clicca qui


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium