/ Eventi

Eventi | 15 febbraio 2020, 09:00

Una mostra al Porto di Nizza per celebrare i cent'anni del artista Pierre Soulages

Pierre Soulages è nato nel dicembre del 1919. Ha appena compiuto ben cento anni. Per omaggiare questo secolo di creatività e di genialità, la città di Nizza ha deciso di dedicargli una mostra davvero speciale nel suo porto. E visitabile dal 8 febbraio al 19 aprile.

Il genio francese ha appena compiuto 100 anni.

Il genio francese ha appena compiuto 100 anni.

"La prima volta che io vidi una tela di Soulages, fu un vero sconvolgimento. Ricevetti, nei palmi del mio stomaco, un colpo che mi fece barcollare, come il pugile travolto, che improvvisamente, sviene". Queste sono le parole di Leopold Sedar Senghor, famoso poeta francese, risalenti al 1958 per descrivere e esprimere quanto possono essere trascendentali e sconcertanti i dipinti del centenario. 

C'è da dire che Pierre Soulages, "giovane" centenario, è uno fra i più celebri artisti francesi ancora vivo. Le sue opere, dall'ineguagliabile coerenza, sono molto espressive e riescono a valicare le epoche in un modo sgomentante. 

Lo scopo principale dei suoi lavori è seguire le linee e superare i colori sempre a caccia della luce. Percorrere e rintracciare un suo quadro s'imparenta ad una vera rivelazione sensoriale e intellettiva. 

Quale momento sarebbe stato più opportuno di quello dei suoi cent'anni per inneggiarlo ? Probabilmente nessuno. Infatti, è proprio in quest'occasione che il Dipartimento delle Alpi Marittime e la Città di Nizza hanno deciso di organizzare un'esposizione celebrativa, per evidenziare e riverire alla genialità incontrastata di questo portento della pittura transalpina. 

La mostra si intitola "Pierre Soulages, La puissance créatrice", che in italiano si traduce in "potenza creatrice o creativa". Si è aperta lo scorso 8 febbraio e si concluderà il 19 aprile

Concretamente, ci saranno complessivamente 72 dipinti esposti, fra cui 25 raramente esibite pubblicamente. Sarà anche proposto un fregio storico che ripercorrerà la carriera intera di Soulages, dal suo promettente esordio nel 1946 fino alla sua ultima pennellata nel 2008. Una scultura amata molto dall'artista sarà anche presente. Si tratta di una "statua menhir", un pezzo ricavato dal museo archeologico Fenaille di Rodez, che tra l'altro è la città natia del centenne. 

Oltreché le proprie realizzazioni, saranno anche visibili le opere e testimonianze di geni diversi da PS, che comunque fanno parte del suo universo artistico e che hanno (molto) influito nel suo lavoro. 

Altri musei francesi hanno scelto di fare un clamoroso tributo al prodigio, come il famigerato Centro Pompidou di Parigi oppure Il Louvre

Per maggiori informazione, potete chiamare lo (+) 00 33 4 89 04 53 10 oppure andare sul sito dello spazio Lympia di Nizza : https://galerielympia.departement06.fr/galerie-lympia-15092.htmlhttps://galerielympia.departement06.fr/galerie-lympia-15092.html   

 

Gianni Covino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium