/ Altre notizie

Altre notizie | giovedì 11 gennaio 2018, 07:00

Estrosi scrive al Governo:” Declassificate la Promenade des Anglais”

Il Sindaco di Nizza ipotizza un’ordinanza per consentire ai camion le consegne solo dalle 4 alle 7,30 e proibisca loro il transito ai veicoli di peso superiore a 3,5 tonnellate che non debbono effettuare operazioni di consegna

Promenade des Anglais

Una nuova tappa sulla strada del riconoscimento della città di Nizza come patrimonio mondiale dell'UNESCO, dopo il parere favorevole espresso del Comité des biens français du patrimoine mondial che ne ha riconosciuto il valore universale.

Christian Estrosi, sindaco di Nizza, con l’intento di adottare tutte le misure utili a portare a termine con successo la candidatura, é intervenuto a proposito della classificazione, ancora in vigore, della Promenade des Anglais e del Quai des Etats-Unis quali “strade a grande percorrenza”.

Questa classificazione trova origine in un decreto ministeriale del settembre 1957 confermato da un decreto del 3 giugno 2009, con la conseguenza di trasformare il lungomare della città di Nizza in una strada idonea alla percorrenza da parte del traffico pesante anche non direttamente interessato a consegne in città o nel territorio circostante.

In forza di questi decreti, la Promenade des Anglais si è trasformata in una corsia preferenziale per tutti gli automezzi pesanti che desiderano attraversare il Dipartimento, anche di quelli che non debbono effettuare delle consegne. Alcuni autocarri pesanti non effettuano alcuna operazione di consegna locale, e utilizzano la Promenade des Anglais per evitare i pedaggi sull'autostrada A8. La città di Nizza ha ereditato una classificazione che non oggi non può più esistere. I nizzardi e quanti giungono in città sono costretti a sopportare rumore, inquinamento visivo, inquinamento atmosferico e ingorghi.

Christian Estrosi ha inviato, il 20 ottobre 2017, al Ministro incaricato dei Trasporti Sig.ra Elisabeth Borne la richiesta di cancellare la Promenade des Anglais e del Quai des Etats Unis dall’elenco delle strade a grande percorrenza.  

"Non ho dubbi, ha dichiarato il Sindaco di Nizza, che il Ministro terrà conto del nostro progetto di abbellimento e sviluppo sostenibile, a beneficio della qualità della vita degli abitanti di Nizza, incentivando l'attrattiva della nostra città e migliorandone la qualità della vita e dell'aria nel centro della città. In questo contesto, ho proposto di declassare la Promenade des Anglais da un lato e, dall'altro, di classificare l'autostrada A8 come una " route à grande circulation": questa nuova definizione avrebbe il vantaggio di obbligare i veicoli che transitano, senza effettuare consegne nella nostra città, di bypassare l'agglomerazione. "

Le disposizioni attuali limitano i poteri del sindaco nella regolamentare il settore. Così, Christian Estrosi ha richiesto anche il sostegno del Prefetto delle Alpi Marittime per adottare al più presto un decreto municipale che limiti la circolazione dei veicoli pesanti solo alle consegne effettuate sul Lungomare, con orari di consegna rigorosi, dalle 4 alle 7,30, proibendo il transito di tutti i camion di peso superiore a 3,5 tonnellate che non debbono effettuare operazioni di consegna

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore