/ Sport

Sport | giovedì 11 gennaio 2018, 19:00

Neve e ghiaccio: a Isola 2000 venerdì e sabato si corre il Trophée Andros

Parteciperanno anche auto elettriche: nel 2020 il Trophée Andros, sposando l’ambiente, dovrebbe diventare tutto e soltanto elettrico

Trophée Andros (foto tratta dal sito ufficiale)

Venerdì 12 e sabato 13 gennaio a Isola 2000 si corre una delle tappe della “Formula 1 del ghiaccio e della neve”: si tratta del Trophée Andros giunto alla sua ventinovesima edizione.

Con una novità interessante, affidata all’abilità del pilota di Isola Christophe Ferrier, chiamato a difendere i colori del suo paese e della Métropole Nice Côte d'Azur nella categoria delle auto elettriche che per il primo anno fa la comparsa nella prestigiosa corsa che si disputa, in più tappe, su percorsi totalmente innevati in condizioni estreme.

Automobili, motociclette alle prese con il ghiaccio, la neve, il freddo e il gelo: il Trophée Andros non si fa mancare nulla per dimostrare la tenuta dei veicoli e l’abilità dei piloti, ma anche, o forse soprattutto, per coinvolgere il pubblico in uno spettacolo che è sicuramente di portata eccezionale.

La novità dell’auto elettrica rappresenta una prima tappa su un percorso che, stando alle indiscrezioni, dovrebbe compiersi nel 2020 quando il Trophée Andros, sposando l’ambiente e la sua tutela, dovrebbe diventare tutto e soltanto elettrico.  

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore