/ Altre notizie

Che tempo fa

Cerca nel web

Altre notizie | venerdì 12 gennaio 2018, 19:00

Sicurezza, pulizia, lotta alle inciviltà: i nizzardi indicano le priorità

Pubblichiamo l’esito di un sondaggio condotto dalla città di Nizza: sale l’informazione via internet, apprezzata la video sorveglianza. Fra le grandi opere in testa il tram, all’ultimo posto la Promenade des Anglais

Nizza, panorama

Nizza, panorama

Tremila nizzardi hanno risposto puntualmente ad un questionario che la città ha loro sottoposto per verificare criticità e sensibilità dei cittadini che vivono nella capitale della Costa Azzurra.

I risultati completi di questo corposo lavoro si trovano al fondo di questo articolo in un allegato che rappresenta la fotografia di una città che è soddisfatta del proprio status, ma che segnala, con decisione, tre priorità che sono presenti nel comune sentire dei propri cittadini.

In testa la lotta alle inciviltà (32%), al secondo posto il parcheggio e la circolazione dei veicoli (29%) e al terzo la pulizia (26%).

Al comune di Nizza viene innanzi tutto chiesto un intervento sulla sicurezza, considerata prioritaria da quasi il 40% dei cittadini. L’indice di soddisfazione è alto: il 39,6% dei nizzardi è soddisfatto di vivere nel proprio quartiere e il 17,4% addirittura molto soddisfatto, segno di un “attaccamento” al proprio rione, anche perché il 28,6 è mediamente soddisfatto, mentre insoddisfatto nella zone ove vive è solo l’11,3% degli intervistati.

Interessante la classifica delle “grandi opere”: il testa per il 27% dei nizzardi la realizzazione delle ligne 2 del tram e al secondo posto, col 18%, il recupero della Gare du Sud nel quartiere Liberation, seguono la manutenzione stradale e i giardini. La Promenade des Anglais è invece all’ultimo posto, con un basso 3%, segno questo che l’indagine è stata condotta con grande respiro, entrando nel cuore dei quartieri.

Cosa chiedono i nizzardi al comune? Più parcheggi nel proprio quartiere (19%), più sorveglianza (13%), più pulizia (12%). Balza agli occhi, in tutta evidenza, come la sicurezza e la lotta all’inciviltà sia ai vertici di ogni preoccupazione: il 62,9% dei cittadini plaude agli interventi di video verbalizzazione che stanno producendo oltre 6mila multe ogni mese.

Ultimo dato: quali sono i supporti da cui i cittadini traggono le informazioni sulla vita di Nizza? In testa il mensile edito dalla Ville “Nice Expression” distribuito gratuitamente a tutti, la stampa locale è al 22%, mentre l’informazione via internet attraverso il sito nice.fr è al terzo al 21%.       

Files:
 Ville de Nice - Questionario indagine condotta fra i cittadini (0.9 MB)

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore