/ Eventi

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Eventi | lunedì 18 gennaio 2016, 12:27

La finale del “Sanremo Music Awards” sarà al Fairmont di Montecarlo il 12 febbraio

Per festeggiare i 15 anni di attività la famosa Kermesse bisserà il successo ottenuto nell’esordio al Cremlino di Mosca: Ospiti Internazionali, Big della canzone italiana, oltre 90 televisioni da tutto il mondo che manderanno in onda la consegna degli “Awards”

Venerdì 12. Febbraio.2016, al Fairmont Hotel di Montecarlo si terrà la finalissima del “Sanremo Music Awards”. Per festeggiare i  15 anni di attività la famosa Kermesse bisserà il successo ottenuto nell’esordio al Cremlino di Mosca: Ospiti Internazionali, Big della canzone italiana, oltre 90 televisioni da tutto il mondo che manderanno in onda la consegna degli “Awards”, Mediaset coinvolta nell’iniziativa, oltre 100 testate giornalistiche Media Partner dell’evento e 45 radio che parteciperanno alla promozione del “Premio Radio.2016”, istituito quest’anno per la prima volta. Nicola Convertino, Patron e ideatore della manifestazione, insieme a Vittorio Brazzorotto, l’organizzatore generale e Umbi Maggi, il Direttore Artistico, hanno messo in gioco tutte le loro forze per realizzare un evento che segnerà l’inizio di un progetto internazionale che porterà il “Made in Italy” e la canzone italiana a fondersi con realtà diverse dal quotidiano che puntualmente bussa alla porta dei nostri giovani artisti. Naturalmente la manifestazione da sempre ha avuto un risvolto umanitario, per Montecarlo una parte dei fondi saranno destinati a favore dell’Associazione A.S. STAR TEAM FOR THE CHILDREN MC del Principe Alberto che aiuta i bambini più poveri del mondo con la realizzazione di scuole, villaggi, centri medici e lo fa con la direzione di Mauro Serra.  Il Sanremo Music Awards da sempre ha creato delle osmosi musicali e culturali con i paesi che nei passati 15 anni hanno ospitato la manifestazione (Messico, Romania, Uzbekistan, Russia, Spagna, Tenerife, Tunisi, Gelendzhik etc. etc.). Dal 2016 oltre al consueto concerto/evento, ogni paese ospitante la manifestazione produrrà un programma televisivo titolato proprio “Sanremo Music Awards”, un reality dove si svilupperanno le doti dei partecipanti a “tuttotondo”. Ma lo start avverrà proprio a Montecarlo dove gli Artisti in “Nomination” faranno la differenza, come si confà ad ogni consegna internazionale di “Awards”, dagli MTV Music Awards ai Montecarlo Music Awards, i Grammy Awards e tanti altri. Gli Artisti in “Nomination” sono Lara Fabian che troviamo in gara per la categoria  “Miglior Artista Femminile”, Sylvie Vartan con il “Premio alla Carriera”, Albano  “Premio alla Carriera”, Peppino di Capri “Premio alla Carriera”, Ivana Spagna come “Miglior Artista Dance”, i Pooh ”Miglior Band dell’anno”, il “Premio Evergreen” e “Evento 2015”, Claudio Baglioni per “Miglior Artista Maschile” e “Premio Autore”, Paul Young per “Premio Evergreen”, Leroy Gomez (Santa Esmeralda) “Miglior Brano Dance”, Tony Esposito “Premio World Music”, Antonello Venditti come “Miglior Artista Maschile”, Sarah Jane Morris come “Miglior Artista Pop”, Alan Sorrenti come “Miglior Artista Anni 80”, Tullio De Piscopo come “Miglior Brano anni 80”, Cugini di Campagna “Miglior Band Anni 80” e altri a seguire.  Nel Parterre sono previsti ospiti del mondo della moda, dello sport e del Jet Set internazionale, personaggi di casa a Montecarlo e abituati ai lustrini delle serate di gala dove lo sfarzo si fonde in maniera suadente con l’Arte e la genialità degli Artisti che consumano il proscenio. Un Gran Galà, meglio definita Cena/Spettacolo, con le golose portate del Fairmont che si scioglieranno nei palati dei commensali prima dello Show, ma anche le “giovani leve” faranno spettacolo; il “Premio Radio.2016” e il “Premio Rivelazione dell’anno” saranno appannaggio dei giovani partecipanti del “Sanremo Music  Awards” provenienti dalle oltre 300 selezioni avvenute in tutto il territorio italiano nel corso dell’anno, i “Writers” saranno protagonisti della scenografia e ancora i barzellettieri, i comici, le vallette e i co-conduttori provenienti dal concorso indetto dal portale YouBiTi. Insomma il giorno 12.Febbraio a Montecarlo si potrà vivere una sorta di favola moderna ed esserci può rendere la frase “C’ero anch’io” un tormentone che tutti i presenti potranno pronunciare con l’orgoglio.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore