/ Italiani a Monaco

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Italiani a Monaco | martedì 16 febbraio 2016, 10:00

Il Com.it.es di Monaco ha pronto il programma per il 2016

All'ordine del giorno anche le difficoltà di alcune famiglie residenti nel Principato

Convocata lo scorso 10 febbraio, presso la sede dell'Ambasciata d'Italia a Monaco, la prima assemblea 2016 del Comitato degli italiani all'estero (COM.IT.ES) di Monaco presieduto da Ezio Greggio.

All'ordine del giorno, oltre all'approvazione del bilancio - chiuso in positivo con il nuovo COM.IT.ES. - relativo alle attività svolte durante l'anno appena trascorso, l'esame delle diverse iniziative previste nei prossimi mesi, come l'assistenza agli anziani, ai bisognosi ed ai giovani. Proprio a favore di questi ultimi è stato illustrato il progetto di organizzare delle proiezione di film in lingua italiana per gli studenti del Collegio e Liceo del FANB. Ad aprire la rassegna, selezionata la pellicola "Benvenuti al Sud". A seguire altri film in funzione anche della disponibilità dei titoli messi a disposizione dal Ministero degli Affari Esteri, per intermediazione dell'Ambasciatore Lavezzo, anche lui presente alla riunione.

Affrontata poi le diverse modalità legate alla possibilità di percepire le pensione al lordo delle imposte, su esempio di quanto accade in Portogallo ed in Bulgaria - la cui attuazione sembra esclusa per il Principato - e l'annosa questione della mancanza di assistenza sanitaria per gli italiani ex dipendenti pubblici in pensione residenti a Monaco. La problematica, seguita direttamente dall'Ambasciatore Lavezzo attraverso uno scambio di comunicazioni con gli incaricati del Ministero del Lavoro e della Salute, pare sia di non facile soluzione in quanto il nodo da risolvere risiede nella modalità del versamento dei contributi tra gli Stati. Secondo quanto dichiarato dallo stesso Ambasciatore, l'equivalente istituzionale rappresentata dal Ministro Valeri, ha dato la sua piena collaborazione per trovare al più presto un intesa che consenta la soluzione al problema.

In attesa del seguito, l'assemblea si è poi detta pienamente soddisfatta per le azioni a favore degli italiani residenti a Monaco ma in difficoltà finanziarie che, assistite dai coniugi Longo, anche grazie alla raccolta fondi resa possibile dai vari sponsor della Festa di Natale, hanno potuto ricevere un generoso pacco natalizi contente vari generi alimentari. Proseguendo in questa direzione tutti i presenti hanno dato la piena disponibilità a dare sempre maggior assistenza ove si manifestasse la necessità di provvedere a famiglie bisognose

Approvato infine il patrocinio all'associazione 'In tempore Organi' nell'ambito del FESTIVAL INTERNAZIONALE D'ORGANO "che si svolge presso la chiesa di S. Devota. A motivare tale sostegno, non solo simbolico, il fatto che lo stesso strumento è stato il regalo nuziale della comunità italiana alle LL.AA.SS il Principe e la Principessa di Monaco.  

Al termine della riunione il presidente Ezio Greggio ha dichiarato: "Sono molto lieto che, come da me proposto fin da mio insediamento, siano intraprese delle iniziative concrete a favore degli italiani residenti a Monaco, soprattutto se indirizzate a quelle famiglie che hanno manifestato una certa difficoltà economica. Del resto, azioni concrete e sensibilità nei confronti dei più bisognosi sono tra le priorità di questo COM.IT.ES. che sono onorato di presiedere. 

Inoltre, in occasione della prossima edizione del Monte-Carlo Film Festival de la Comèdie, previsto dall'1 al 6 marzo, sarò ben lieto di accogliere anche quelle famiglie in difficoltà non solo permettendo loro, come a tutti, l'accesso gratuito alle proiezioni previste al teatro 'des Variétés', ma soprattutto garantendone una adeguata assistenza assicurata dalla presenza di alcuni membri del COM.IT.ES."


cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore