/ Mentone

Che tempo fa

Rubriche

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Mentone | venerdì 08 gennaio 2016, 10:13

Nel 2016 la Fête du Citron® di Mentone farà onore a Cinecittà

Finalmente, è stato svelato il tema dell'83a Fête du Citron®. Così è tolto il velo sull'evento più in vista di Mentone, che si terrà dal 13 febbraio al 2 marzo 2016. In viaggio verso Cinecittà!

Immagine di repertorio

Dopo tre anni dedicati a Giulio Verne, dal Giro del mondo in 80 giorni alle Tribolazioni di un "limone" in Cina, passando per 20.000 Leghe sotto i Mari, la festa chiude il libro della fantasia, ma non quello dello straordinario, poiché il tema scelto per l'edizione 2016 è proprio Cinecittà, ovvero il sogno e la nostalgia del cinema italiano degli anni '50 e '60, di quella "belle époque" che, grazie al talento inconfondibile dei vari Visconti, Fellini e Leone, ha segnato numerose generazioni di appassionati di cinema e ancor oggi continua ad affascinare.

Proprio come Luchino Visconti che, da Bellissima al Gattopardo, da Notti Bianche a Rocco e i suoi fratelli, ha fatto evolvere la sua arte e la sua visione, talvolta intransigente, del mondo, il cinema italiano ha saputo produrre a quell'epoca film divenuti cult, onirici e fantasiosi, sognatori e rivoluzionari.
Un cinema fatto di spettacolo, succeduto al cinema di strada che, a sua volta, all'indomani della Seconda Guerra Mondiale, aveva chiuso il pesante passato degli studi romani per trasformarli poco a poco in una "Hollywood europea".
Sulla strada della dolce vita Cinecittà a Mentone rappresenta quindi un tema leggero e il simbolo di tutta un'epoca che aveva il senso del rocambolesco, ma anche e soprattutto del realismo, dell'arte di apprezzare le cose della vita
sotto tutte le loro sfumature.

Dal 13 febbraio al 2 marzo 2016, preparatevi quindi a un nuovo viaggio
indimenticabile tra i monumenti, i motivi e le rappresentazioni del cinema italiano realizzati con arance e limoni!
Questo "viaggio in Italia" inizierà la vigilia della festa di San Valentino presso i Giardini pubblici Biovès e continuerà per tutta la festa, proponendo una passeggiata variegata tra i capolavori del cinema italiano.

I motivi di agrumi che li rappresenteranno si ispireranno a film drammatici, come Amarcord, commedie, pellicole mitologiche, come Cleopatra, o ancora spaghetti western.
Al calar della sera, questi stessi luoghi si rivestiranno di magici colori grazie ai Giardini di luce (il 16, 19, 23 e 26 febbraio alle 20.30), che immergeranno i visitatori-spettatori nell'atmosfera intima e felpata dei cinema di quartiere. Sotto le luci e le esibizioni degli attori, le decorazioni di agrumi prenderanno vita e
si accenderanno, accarezzate dai trailer originali di Ennio Morricone o di Nino Rota.

Una passeggiata fantastica al chiaro di luna. Ma cosa sarebbe la Fête du Citron® senza le sue sfilate dei frutti d'oro (il 14, 21 e 28 febbraio alle 14.30)? Grazie a loro, l'evento è diventato uno dei più importanti della Costa
Azzurra!
Gli spettatori si accalcheranno ancora agli ingressi per assistere allo spettacolo delle fanfare e dei saltimbanchi che volteggeranno tra i carri di agrumi. Omaggio ai clown o a La Strada di Fellini, queste parate saranno una deliziosa parentesi proposta anche in due sfilate notturne giovedì 18 e 25 febbraio alle 20.30, seguite da uno spettacolo pirotecnico.


cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore