/ Sport

Che tempo fa

Rubriche

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Sport | giovedì 21 gennaio 2016, 16:00

Kubica pronto per il Rally Monte-Carlo con la BRC

L'Ex-pilota di Formula Uno convertitosi con successo ai rally Robert Kubica ha scelto la squadra italiana BRC Racing Team per il suo assalto al Rally di Monte-Carlo

L'Ex-pilota di Formula Uno convertitosi con successo ai rally Robert Kubica ha scelto la squadra italiana BRC Racing Team per il suo assalto al Rally di Monte-Carlo.

Kubica guiderà una Ford Fiesta WRC costruita da M-Sport e gommata Pirelli. E' stata appositamente adattata per far fronte all'uso limitato che Kubica ha del suo braccio destro ed il Polacco ha già assaggiato la nuova vettura in una sessione di test nei pressi di Cuneo tenutasi Sabato scorso, prima di intraprendere le ricognizioni che hanno preceduto lo shakedown di Mercoledì sera.

Lo shakedown, svoltosi nei pressi di Gap, in Francia, è stato utilizzato da Kubica per affinare il set-up della sua Fiesta, completando diversi giri della prova davanti a migliaia di tifosi entusiasti che si erano recati a vedere le auto in azione per la prima volta nel 2016.

Massimiliano Fissore, BRC team principal, ha dichiarato: "Siamo lieti di accogliere un pilota del calibro di Robert nel nostro team per questo rally prestigioso. Robert è partito bene con un buon test in Italia, ma naturalmente è uno dei piloti più veloci e più professionali in questo sport, quindi non ci aspettavamo niente di meno. Ha cambiato un certo numero di parametri durante il test per mettere a punto la macchina e renderla di suo totale gradimento. Dal nostro punto di vista è stato un privilegio lavorare con lui: mentre la nostra squadra ultimamente si è specializzata nel Campionato Italiano Rally, dispone di personale con esperienza e capacità per gestire una World Rally Car al massimo livello di questo sport - e nella gara più difficile dell'anno. Il fatto che Robert ci ha scelti ne è la prova, ed ora puntiamo a ripagarlo dandogli la migliore vettura possibile per il rally. Lo shakedown è andato bene, ed ora la nostra attenzione si rivolge alle prime due prove di questa sera ".

Le speciali del Rally Monte-Carlo possono iniziare sotto il sole, ma finire nella neve, il che rende estremamente difficile in particolare fare la giusta scelta di pneumatici. Con Kubica che ha dimostrato una sensibilità innata per i cambiamenti di aderenza, tutta la squadra BRC - con sede a Cherasco - spera che egli possa nuovamente esibirsi in una performance-spettacolo, avendo vinto delle prove speciali in questa gara nel 2014 e di nuovo l'anno scorso.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore